Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Forlì attende il nuovo vescovo: domenica l’ingresso di monsignor Livio Corazza

Il presule, ordinato il 17 marzo scorso nella sua città d’origine, al culmine di una cerimonia che ha coinvolto anche 150 romagnoli, sarà a Forlì già nella prima mattinata di domenica

Sono annunciati anche 350 fedeli da Concordia Sagittaria, domenica prossima, in Duomo, per l’insediamento ufficiale di monsignor Livio Corazza a vescovo di Forlì-Bertinoro. Il presule, ordinato il 17 marzo scorso nella sua città d’origine, al culmine di una cerimonia che ha coinvolto anche 150 romagnoli, sarà a Forlì già nella prima mattinata, seppur in forma privata. Come gesto iniziale visiterà la casa di riposo “Pietro Zangheri”, in via Andrelini, per salutare gli anziani ospiti e il cappellano don Tito Ravaioli. Seguirà l’incontro con i detenuti del Carcere di via Della Rocca, assistiti dal cappellano della struttura don Enzo Zannoni. Alle 12, nella chiesa del Buon Pastore, in via Dei Mille, è in programma il pranzo con 200 ospiti delle mense della Caritas. Il momento ufficiale con l’ingresso solenne nella nuova comunità di christifideles di Forlì-Bertinoro, scatterà alle 15.

Come già occorso al predecessore monsignor Lino Pizzi 12 anni fa, davanti alla chiesa del Suffragio monsignor Corazza riceverà il benvenuto ufficiale da un gruppo di giovani della Diocesi, che lo accompagneranno alla basilica di San Mercuriale per l’omaggio al proto-vescovo di Forlì. Al termine, sempre “scortato” dai giovani, si recherà davanti al Comune per ricevere il saluto delle autorità civili, rappresentate dal Sindaco di Forlì Davide Drei. Dal Municipio partirà un corteo che si snoderà lungo via delle Torri fino in Duomo. Il primo gesto all’interno della chiesa madre dei forlivesi, sarà l’omaggio alla Madonna del Fuoco, patrona celeste della Diocesi. In pratica, il presule friulano inizierà il suo impegno pastorale proprio nel punto in cui, il 7 aprile scorso, si è concluso il servizio del predecessore Lino. Giusto il tempo di uscire dalla Cattedrale e recarsi al Corpus Domini, che esordirà la processione orante verso il Duomo, prologo della prima liturgia eucaristica del vescovo Livio da pastore di Forlì-Bertinoro.

La messa solenne inizierà con la lettura del decreto di nomina e l’insediamento di monsignor Corazza sulla sedia della presidenza. C’è già attesa fra i fedeli per la prima omelia ufficiale del 77esimo vescovo della diocesi di Forlì, 73esimo della diocesi di Bertinoro e dopo l'unificazione avvenuta nel 1986, quarto vescovo della diocesi di Forlì-Bertinoro. L’intera celebrazione sarà trasmessa in diretta su Teleromagna. All’ingresso in Cattedrale, i fedeli che prenderanno parte alla Messa riceveranno una busta per raccogliere le offerte, che saranno consegnate al vescovo come regalo della nuova comunità. Prevedendo un alto afflusso di persone, saranno allestiti due schermi giganti: il primo nella chiesa di San Francesco, in corso Garibaldi e il secondo nella tensostruttura in piazza del Duomo.

Il nuovo vescovo di Forlì-Bertinoro monsignor Livio Corazza, è nato a Fiume Veneto 64 anni fa. Dopo aver compiuto gli studi classici al Seminario vescovile di Pordenone, ha proseguito i corsi di Filosofia e Teologia allo Studio Teologico dello stesso Seminario. Successivamente ha frequentato l'allora Istituto Regionale di Pastorale e Liturgia pastorale a San Giustina di Padova. E' stato ordinato sacerdote il 21 giugno del 1981. Già assistente provinciale dell’Agesci, è stato direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale sociale e incaricato per la Pastorale del mondo del lavoro (1990-2000), e delegato diocesano per la Pastorale sociale e del lavoro (2003-2007). Dal 2007 è stato responsabile del servizio Europa della Caritas italiana a Roma. Nel 2011 ha assunto la guida dell'unità pastorale di Concordia Sagittaria, comprendente le parrocchie di Concordia, Sindacale e Teson, per un totale di 11.000 abitanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlì attende il nuovo vescovo: domenica l’ingresso di monsignor Livio Corazza

ForlìToday è in caricamento