rotate-mobile
Cronaca Bertinoro

Bertinoro, il vescovo nomina il successore di don Luigi Pazzi: è don Rino Giunchi

Don Giunchi, ordinato sacerdote nel 1978, è stato cappellano a Coriano, a San Paolo Apostolo e a Castrocaro, parroco a Villafranca e a San Pietro in Trento e dal 2012 collaboratore di don Pazzi a Bertinoro

Dopo l'improvvisa morte di monsignor Luigi Pazzi e delle dimissioni di don Enzo Ronchi, il vescovo Lino Pizzi ha nominato don Rino Giunchi amministratore parrocchiale della Concattedrale e del Suffragio di Bertinoro, di Massa, Lizzano e Polenta. Don Giunchi, ordinato sacerdote nel 1978, è stato cappellano a Coriano, a San Paolo Apostolo e a Castrocaro, parroco a Villafranca e a San Pietro in Trento e dal 2012 collaboratore di don Pazzi a Bertinoro.

In attesa della nomina del nuovo parroco a don Giunchi, saranno affidate le cinque comunità di Bertinoro che contano oltre 1250 famiglie con circa 3300 persone, assieme alla Casa della Carità, fondata da don Pazzi, che ha sede in via Frangipane e ospita anche i locali per le attività della parrocchia mentre alla Badia si trova la casa madre delle Clarisse francescane missionarie del SS. Sacramento, fondate dalla Venerabile Madre Serafina Farolfi.

LUTTO CITTADINO - Sabato alle 9,30 si celebreranno di don Pazzi nella Concattedrale i funerali, officiati dal vescovo Lino Pizzi sabato, alle 9,30, nella Concattedrale di Bertinoro. Al termine della concelebrazione, i resti mortali saranno tumulati a San Savino di Predappio nella tomba di famiglia. Il sindaco Nevio Zaccarelli ha proclamato il lutto cittadino. "E' stato un uomo di chiesa di grande umanità e umiltà - afferma il primo cittadino -. Ha accolto indistintamente poveri, giovani e ammalati nella Casa della Carità. Con la sua attività e esempio è stato un punto di riferimento per tutta la comunità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bertinoro, il vescovo nomina il successore di don Luigi Pazzi: è don Rino Giunchi

ForlìToday è in caricamento