rotate-mobile
Cronaca

“Donare è un gesto rivoluzionario", borsa di studio per gli studenti più bravi del concorso

Si è svolta sabato mattina in Municipio la premiazione del concorso organizzato nelle scuole secondarie 4° e 5° relativo al tema del dono, intitolato alla memoria del Prof. Giorgio Maltoni, fondatore della sezione A.I.D.O

Si è svolta sabato mattina in Municipio la premiazione del concorso organizzato nelle scuole secondarie 4° e 5° relativo al tema del dono, intitolato alla memoria del Prof. Giorgio Maltoni, fondatore della sezione A.I.D.O. (Associazione donatori organi)  di Forlì-Cesena-Rimini. Il concorso è stato promosso in collaborazione con l'UST (Ufficio scolastico regionale) di Forlì-Cesena e fra gli elaborati pervenuti ne sono stati selezionati tre che hanno ricevuto una borsa di studio di 500 euro ciascuno. A consegnare i premi ai ragazzi c?era l?Assessore alle politiche sociali e alla famiglia del Comune di Forlì, Rosaria Tassinari, che anche quest?anno ha patrocinato con orgoglio l?iniziativa. 

?Donare è un gesto rivoluzionario ? commenta l?Ass.re Tassinari ? questi ragazzi, attraverso la stesura e la presentazione dei propri elaborati, hanno saputo cogliere l?importanza e il valore sociale del dono. Voglio ringraziarli davvero di cuore perché nella sensibilità e nell'umanità che li contraddistingue ritroviamo la voglia e il coraggio di ripartire insieme dopo lunghi mesi di restrizioni. Nonostante la fatica e la fragilità emotiva manifestatesi durante la pandemia, ognuno di essi ha anteposto il ?noi? all?io, ricordandoci che la comunità di cui facciamo parte è l?elemento che più di ogni altro ci contraddistingue.?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Donare è un gesto rivoluzionario", borsa di studio per gli studenti più bravi del concorso

ForlìToday è in caricamento