menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donato un tonometro a Soffio al reparto di Diabetologia di Forlì

A completamento dell’ambulatorio dello screening oculare, dopo al Retinografo Digitale sarà collocato entro il 2014 un Tonometro a Soffio che serve a misurare la pressione intraoculare

L’Associazione Diabetici Forlivese ha acquistato nel biennio 2012?2013, donato e collocato all’interno del Servizio di Diabetologia dell’AUSL di Forli, un retinografo non midriatico che ha permesso di eseguire lo screening della retinopatia diabetica in tempi molto più brevi e in maniera efficace. A completamento dell’ambulatorio dello screening oculare, dopo al Retinografo Digitale sarà collocato entro il 2014 un Tonometro a Soffio che serve a misurare la pressione intraoculare e capire se è presente il rischio di insorgenza di glaucoma, altra complicanza invalidante legata al diabete.

"Il glaucoma - illustra il presidente dell'associazione Pierre Cignani - rappresenta una delle complicanze acute più tardive in corso di diabete mellito e si caratterizza per un aumento della pressione all’interno dell’occhio con successivi difetti del campo visivo. L’ipertensione oculare è sicuramente un fattore di rischio per l’insorgenza di una occlusione venosa retinica, in particolare le strutture interne dell’occhio si possono danneggiare. Se la pressione alta associata al glaucoma non viene ridotta, la vista può diminuire fino alla cecità".

Continua Cignani: "Per misurare la pressione il tonometro a soffio produce un getto d’aria verso l’occhio, la cornea viene leggermente schiacciata da questo getto, un raggio di luce è riflesso dalla cornea stessa per poi essere captato da una fotocellula sul puntatore del tonometro. Il tempo necessario ad ‘applanare’ la cornea, in funzione della forza del getto d’aria, fornisce i valori della pressione intraoculare. L’inserimento del Tonometro a Soffio affiancato dal Retinografo Digitale non midriatico all'interno dell'ambulatorio dello screening oculare permette la visita completa di controllo del fondo oculare".

Il presidente sottolinea che "la prevenzione della patologia diabetica è una priorità per l’Associazione Diabetici Forlivese che da tempo, promuove iniziative educative per l’intera comunità. L’ispirazione è finalizzata ad offrire all’utenza un servizio di alta qualità affiancata ad un’efficiente organizzazione per offrire al paziente la migliore assistenza professionale in termini di prevenzione, diagnosi e cura.
L’investimento fatto sul territorio forlivese in questi anni ha permesso la diagnosi precoce delle patologie oculari riducendo costi a carico della sanità locale".

L’Associazione Diabetici Forlivese ringrazia Round Table 6 Forlì che per il secondo anno consecutivo contribuisce a sostenere i vari progetti per la realizzazione dell’ambulatorio dello screening oculare del Servizio di Diabetologia dell’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì. Nell’anno 2012 Round Table 6 Forli sostiene parzialmente l’acquisto del Retinografo Digitale non midriatico. Il 2013 vede ancora Round Table 6 Forli impegnarsi a favore dell’Associazione Diabetici Forlivese in un “Service” per fornire il proprio contributo all’acquisto del Tonometro a Soffio. Il “Service” si è svolto lo scorso 25 ottobre con l’ormai classica “Tagliatellata” pal Ristorante Panoramico di Massa (FC), una serata conviviale che ha assunto rilevanza nazionale,al termine della quale il Presidente Stefano Versari ha consegnato il service al presidente dell’Associazione Diabetici Forlivese Pierre Cignani.

"L’Associazione Diabetici Forlivese è lieta di ricevere la fiducia da parte del Lions Club Forlì Valle Del Bidente, uno dei Club più prestigiosi del territorio forlivese, chiamato sempre a rispondere ai molti appelli di carattere umanitario, realizzando progetti assistenziali e interpretando le esigenze e i bisogni dei meno abbienti di qualunque fascia di età - aggiunge Cignani -. Proprio per sua natura, il Lions Club Forlì Valle Del Bidente ed in prima persona il suo Presidente Gianni Vittorio Cervi, hanno desiderato partecipare attivamente al progetto per il completamento dell’ambulatorio dello screening oculare, contribuendo in maniera importante, devolvendo all’Associazione Diabetici Forlivese una somma per l’acquisto del Tonometro a Soffio, tale da coprire la parte più corposa per l’acquisto della strumentazione. Inoltre il Lions Club Forlì Valle Del Bidente ha affiancato l’Associazione Diabetici Forlivese durante la Giornata Mondiale del Diabete in Piazza Saffi lo scorso weekend per promuovere uno stile di vita piu sano. L’Associazione Diabetici Forlivese desidera congratularsi con tutti coloro che hanno saputo rispondere all’appello, contribuendo a sostenere chi ha bisogno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento