Cronaca

Donatori di midollo osseo, l'Admo cerca "Il tipo giusto"

Candidarsi come donatore è fondamentale perché la compatibilità tra paziente e donatore è molto rara

Continua il progetto "Prendiamoci a Cuore... Admo" nell'obiettivo di aggiungere al Registro dei Donatori di Midollo Osseo sempre più potenziali donatori. Candidarsi come donatore è fondamentale perché la compatibilità tra paziente e donatore si verifica 1 volta su 4 nell'ambito familiare (fratelli e sorelle), per poi diventare molto rara (la compatibilità si trova solo in una persona su 100mila). Si possono candidare come donatori, tutte le persone di età compresa tra i 18 e i 35 anni compiuti con un peso corporeo superiore ai 50 chili purchè non siano affette da malattie ai principali organi o da forme infettive. Chi volesse sottoporsi alla tipizzazione (si effettua tramite un semplice campione salivare ed un colloquio informativo) potrà farlo venerdì, dalle 12 alle 16 recandosi negli ambulatori di via Casamorata 49/D, dove sarà presente l’equipe di Admo sezione di Forlì-Cesena deputata alla tipizzazione. "Nutriamo la speranza che in questa giornata possano presentarsi molte persone che potrebbero rivelarsi "Il tipo giusto", come recita lo slogan del progetto e che potranno essere di incoraggiamento per altri volontari", afferma Susanna Schiavone della direzione del Centro Medico "Prendiamoci a Cuore" Gruppo Medoc. Per informazioni è possibile contattare "Admo Forlì-Cesena" al 392 1197476 o scrivere una mail a forli@admoemiliaromagna.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donatori di midollo osseo, l'Admo cerca "Il tipo giusto"

ForlìToday è in caricamento