Le ragazze di "Donnavventura" sulle orme di Artusi alla scoperta di Forlimpopoli

Donnavventura quest'anno sta così dando vita ad una serie televisiva mirata a raccontare il territorio, quasi in formula “tutorial per le vacanze”

A Forlimpopoli sono arrivate le protagoniste e la troupe di "Donnavventura", format televisivo trentennale in onda su Rete 4 che racconta il “Bel Paese” nel suo stile, fresco e leggero attraverso gli occhi delle giovani reporter di viaggio. Donnavventura quest'anno sta così dando vita ad una serie televisiva mirata a raccontare il territorio, quasi in formula “tutorial per le vacanze”, ovvero, dove e come trascorrere un soggiorno al mare o in montagna oppure un fine settimana fuori porta. Perché si può ancora viaggiare e scoprire, divertirsi e rilassarsi. Dal campeggio alla barca, dal camper al resort, dall’appartamento all’agriturismo, dal trekking ai percorsi in bicicletta: si può trovare la soluzione per tutti i gusti e alla portata di tutti. Le esperienze possibili sono tante: enogastronomiche, culturali o a contatto con la natura.

"Siamo uno dei programmi più longevi della televisione italiana, abbiamo festeggiato da poco i nostri trent’anni, durante i quali – spiegano gli organizzatori del format - abbiamo attraversato il Mondo intero, raccontandolo attraverso gli occhi di giovani ragazze, chiamate a vestire per la prima volta i panni della reporter. Sono quasi 200 mila le candidate che si sono registrare per partecipare ai provini, perché sognano di diventare una Donnavventura, e il loro numero cresce di anno in anno. Siamo uno dei programmi televisivi più sognati e che più fanno sognare chi ci guarda da casa. Abbiamo realizzato circa 500 puntate, trasmesse principalmente su Rete4, dando grande spazio alle mete più ambite e desiderate dagli italiani, posti esotici come i Caraibi o paradisiaci come la Polinesia, ma abbiamo scoperto che l’interesse dei telespettatori, e di conseguenza i numeri, non cambiano quando vengono trasmesse le puntate speciali dedicate alle regioni italiane. Abbiamo raccontato Milano in occasione dell’Expo, Venezia durante l’ultimo Festival del Cinema, ma anche Valle d’Aosta, Sicilia, Sardegna e Puglia. Tutto ciò in chiave “green” e quindi con particolare attenzione al rispetto dell’ambiente, anche attraverso l’utilizzo di veicoli elettrici/ibridi. Siamo pronti a dar vita alla produzione, appena le regole lo permetteranno, in modo da essere in onda il prima possibile, in tv ma anche attraverso il Web e i Social Media. Pronti a perfezionare una produzione altamente personalizzata".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Giovani e coronavirus, Vicini: "La perdita di gusto e olfatto non va sottovalutata. Serve consapevolezza"

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Coronavirus, l'aggiornamento domenicale della Regione: due nuovi casi nel forlivese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento