menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dovadola, la bomba della Seconda Guerra Mondiale non fa più paura

E' stata fatta brillare martedì mattina a Dovadola, località Fornaci, il grosso ordigno della II guerra mondiale rinvenuto nei giorni scorsi sull'alveo del fiume Montone

E' stata fatta brillare martedì mattina a Dovadola, località Fornaci, il grosso ordigno della II guerra mondiale rinvenuto nei giorni scorsi sull'alveo del fiume Montone. Alle 9.30 gli artificieri dell'Ottavo Genio Guastatori Paracadutisti "Folgore" di Legnago hanno effettuato il lavoro di bonifica del luogo. Per l'occasione è stata emessa dal sindaco di Dovadola un'ordinanza, valida per il tempo necessario alle operazioni di bonifica, con la quale si è vietato di accedere nell'area dove si trova l'ordigno e la circolazione nelle vie XXV Aprile e Puccini ad eccezione degli autorizzati.

Il sindaco Gabriele Zelli ringrazia per il sollecito intervento l'8* Reggimento Genio Guastatori "Folgore" di Legnano, la Polizia Municipale e i Carabinieri di Castrocaro Terme, la Protezione Civile di Dovadola e gli operatori del 118".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento