Cronaca

Dovadola, non ci sarà la sagra del tartufo. La Pro Loco: "Una decisione difficile e sofferta"

Evidenzia la Pro Loco: "Le misure e le norme per il contenimento del coronavirus portano inevitabilmente a scelte di enorme responsabilità"

Una decisione "difficile e sofferta". L'edizione 2020 della Sagra del Tartufo di Dovadola non si terrà. Lo ha comunicato la locale Pro Loco, specificando che "le misure e le norme per il contenimento del coronavirus portano inevitabilmente a scelte di enorme responsabilità che ci vedono costretti all'annullamento delle manifestazioni estive che da anni si svolgono grazie all'impegno delle associazioni di volontariato presenti sul nostro territorio". E dopo una " lunga e attenta riflessione" è stato deciso di non programmare la storica Sagra del Tartufo prevista ad ottobre.

"Mancherà tanto, tutto", viene rimarcato, ma "pensare alla salute di tutti è l’unica cosa che conta in questo momento - aggiungono dalla Pro Loco -. Riteniamo infatti che l'emergenza sanitaria Covid-19 non consenta di poter organizzare in modo ottimale le tante attività connesse alla preparazione delle feste estive e della sagra, tantomeno una tranquilla e appagante fruizione da parte dei partecipanti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dovadola, non ci sarà la sagra del tartufo. La Pro Loco: "Una decisione difficile e sofferta"

ForlìToday è in caricamento