Smottamenti nel dovadolese: conclusi i lavori strutturali sulla strada di Montepaolo

La ditta IGT di Mercato Saraceno, vincitrice dell'appalto, ha realizzato le opere di consolidamento strutturali che prevedevano la posa di pali nella roccia e la ricostruzione del tratto stradale crollato

Sono stati portati a termine i lavori strutturali lungo la strada comunale di Montepaolo, nel comune di Dovadola. Il tratto oggetto della frana dello scorso anno è stato messo in sicurezza. I lavori finanziati con fondi della Protezione Civile Regionale (80 mila euro), iniziati a fine 2015, sono praticamente finiti. La ditta IGT di Mercato Saraceno, vincitrice dell'appalto, ha realizzato le opere di consolidamento strutturali che prevedevano la posa di pali nella roccia e la ricostruzione del tratto stradale crollato. Per ulteriore sicurezza sul lato a strapiombo è stata realizzata una barriera stradale di contenimento.

Per completare l'intervento manca solo il rifacimento del manto stradale. In questo modo si permetterà alle attività produttive della zona di ricominciare ad avere una vita "normale" senza ulteriori impedimenti; le diverse aziende agricole a monte della frana avevano visto molto limitata la loro attività. Anche altre realtà del luogo che hanno subito disagi dallo stato delle cose: la Trattoria di Montepaolo, la Cooperativa Sociale di Montepaolo, la Sede nazionale del Lectorium Rosicrucianum e infine l'importantissimo Santuario ed eremo di Montepaolo, potranno utilizzare la strada senza limitazioni.

"Non potevamo assolutamente lasciare il luogo isolato, sostiene il sindaco Gabriele Zelli, ricordo che quest'anno in occasione del Giubileo della Misericordia una delle tre porte sante della Diocesi di Forli-Bertinoro verrà aperta ai primi di giugno presso l'Eremo e Santuatio dedicato a Sant'Antonio di Padova, che proprio qui iniziò a mostrare le sue doti di sapienza, umiltà e di predicatore nel periodo in cui vi abitò tra il 1221 e il 1222". Nel frattempo Dovadola sta facendo i conti con la frana di Trove, dove, a seguito delle ultime precipitazioni, vistose e consistenti colate di fango hanno minacciato le abitazioni e continuano a creare pericolo per gli edifici sottostanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

  • Salvini ritorna in città: "Aeroporto, Forlì deve essere collegata al mondo. Coop? Aiutare quelle vere"

Torna su
ForlìToday è in caricamento