Fa fumare eroina a due ragazzine: arrestato pusher 29enne

Ha invitato nella casa dove vive in affitto due minorenni a fumare eroina. Un disoccupato catanese di 29 anni, D.F. le sue iniziali, è stato arrestato venerdì scorso in flagranza di reato dai Carabinieri del Ronco.

Ha invitato nella casa dove vive in affitto due minorenni a fumare eroina. Un disoccupato catanese di 29 anni, D.F. le sue iniziali, è stato arrestato venerdì scorso in flagranza di reato dai Carabinieri della stazione del Ronco con l'accusa di detenzione illecita e spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, che già nel 2008 e nel 2010 aveva conosciuto la via del carcere per altri simili precedenti, da tempo nel mirino dei militari per le sue losche frequentazioni.

 

Quasi quotidianamente incontrava consumatori di eroina, spesso ai giardini della Resistenza, nei pressi di piazzale della Vittoria. Venerdì scorso gli uomini dell'Arma l'hanno sorpreso salire su un pullman, per poi scendere nella zona della Cervese insieme a due ragazzine. I tre sono entrati in un'abitazione, per poi uscirne dopo alcuni minuti. A quel punto i Carabinieri hanno deciso di perquisire il giovane: aveva con se 6 dosi di eroina ed un frammento di hashish.

 

In casa sono invece stati trovati due flaconi di metadone, due bilancini di precisione e ben 1.400 euro in contanti, nascosti in un barattolo, ritenuti provento dell'attività di spaccio. Per il catanese sono così scattate le manette in flagranza per detenzione illecita di stupefacenti. Le due ragazzine, studentesse rispettivamente di 15 e 17 anni, messe alle strette davanti ai genitori, hanno confessato di aver fumato eroina. Per tal ragione si è configurata l'accusa di stupefacenti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora si trova in carcere a disposizione del pm Filippo Santangelo. Sul 29enne sono inoltre in corso ulteriori accertamenti. La padrona di casa ha infatti rilevato che il giovane da tempo è in ritardo con i pagamenti e senza luce poiché non aveva pagato la bolletta. I Carabinieri hanno trovato il contatore manomesso, probabilmente per "scroccare" ad altri condomini la corrente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

  • Travolto all'uscita della scuola: bimbo trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Non paga i debiti della propria azienda: l’imprenditore creditore assolda i killer per ucciderlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento