E' agli arresti domiciliari, litiga con i genitori e scappa di casa: la fuga finisce a Forlì

Lunedì il giudice per le indagini preliminari Giorgio Di Giorgio (pubblico ministero Sara Posa) ha convalidato l'arresto

Si allontanata da casa per raggiungere alcuni amici a Forlì. Una 25enne riminese, già nota alle forze dell'ordine per reati contro la persona, contro il patrimonio e per spaccio di stupefacenti, è stata arrestata nei giorni scorsi dalla Squadra Mobile della Polizia di Stato di Forlì per aver evaso dagli arresti domiciliari. La ragazza, dopo aver litigato con i genitori che volevano convincerla a entrare in comunità per farsi curare, si è allontanata per raggiungere alcuni amici nella città mercuriale, trovando alloggio in un appartamento frequentato da studenti. I detective di Corso Garibaldi l'hanno rintracciato nel corso di un servizio finalizzato a contrastare i furti, pizzicandola in flagranza di reato. Lunedì il giudice per le indagini preliminari Giorgio Di Giorgio (pubblico ministero Sara Posa) ha convalidato l'arresto, disponendo gli arresti domiciliari in attesa del processo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un'auto in sorpasso, sciagura in via Del Partigiano: ciclista perde la vita

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • La sciagura del ciclista ucciso, "Era generoso e scherzoso". L'automobilista indagata per omicidio stradale

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento