menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La città di Forlì ha ricordato l'eccidio di Branzolino

Giovedì il sindaco Davide Drei è intervenuto alla cerimonia organizzata presso il cippo di via Minarda, nella campagna di Branzolino, per commemorare il sacrificio di quattro partigiani, attivi in una cellula antifascista clandestina negli stabilimenti industriali Orsi Mangelli e i città

Prosegue il programma di iniziative coordinate dal Comune di Forlì per ricordare gli eventi di settant’anni fa, quando durante l’estate del 1944 il nostro territorio fu segnato da eccidi, rappresaglie, bombardamenti e distruzioni. Giovedì il sindaco Davide Drei è intervenuto alla cerimonia organizzata presso il cippo di via Minarda, nella campagna di Branzolino, per commemorare il sacrificio di quattro partigiani, attivi in una cellula antifascista clandestina negli stabilimenti industriali Orsi Mangelli e i città: Ivo Gamberini, Secondo Cervetti, Ferdinando Dell’Amore e Giovanni Golfarelli.

I partigiani furono impiccati in quel luogo dai nazisti che per incutere terrore operarono un rastrellamento e costrinsero la popolazione ad assistere alla barbara esecuzione. I corpi senza vita furono poi lasciati esposti fino al giorno seguente. All'iniziativa commemorativa erano presenti familiari delle vittime e sono intervenuti rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni combattentistiche, d'arma e partigiane e del Comitato di Quartiere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento