Educazione al lavoro e al volontariato, ma anche nuove amicizie: torna "Start Up!"

Si tratta di un progetto rivolto a ragazzi e ragazze dai 14 ai 17 anni di età, una bella occasione per passare l'estate in modo costruttivo e fare nuove amicizie

Anche per l’estate 2020 la Coop Paolo Babini lancia "Start Up!", un progetto rivolto a ragazzi e ragazze dai 14 ai 17 anni di età, una bella occasione per passare l'estate in modo costruttivo e fare nuove amicizie. "Start Up!" offre percorsi di educazione al lavoro e al volontariato all’interno associazioni ed enti del territorio, un’esperienza estiva per ragazzi che permetta loro di avvicinarsi al mondo degli adulti tramite realtà partner in cui confrontarsi con mansioni ed esigenze diverse, affiancati da una figura tutor che li segue e lavora con loro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per le note vicende legate al Covid19 non potrà essere una edizione come le altre, protocolli e precauzioni inevitabilmente incideranno sulle esperienze concrete, ma proprio in questi tempi difficili una esperienza come quella di "Start Up" assume ancora più valore. Quest’anno sono previste attività legate a magazzinaggio e logistica, cucina e redazione di contenuti social, suddivisi in gruppi al massimo di 5 ragazzi. Il periodo di svolgimento è dal 22 giugno al 31 luglio, per un totale di 6 settimane di attività. Per informazioni ed iscrizioni è possibile contattare Irene Garzaniti al numero 345 4942197 o inviare una mail a "progettostartandgo@gmail.com".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

  • Non paga i debiti della propria azienda: l’imprenditore creditore assolda i killer per ucciderlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento