Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Emergenza coronavirus nel riminese: due medici di Forlì impegnati a Riccione

Tosi: “Ringrazio quanti si stanno adoperando per dare un alloggio al personale sanitario giunto da fuori provincia”

Ci sono due medici forlivesi impegnati nell'emergenza coronavirus nel territorio di Riccione. Sono stati chiamati a coprire i turni di due chirurghi locali in malattia. Il gruppo Leardini ha messo loro a disposizione due appartamenti per ospitarli. Dal Comune di Riccione, per voce del sindaco Renata Tosi, è arrivato un ringraziamento "agli albergatori che si sono messi a disposizione per ospitare medici e infermieri che hanno l'esigenza a fine turno di poter avere un alloggio dove riposare. Un appello da parte dell'amministrazione Comunale, è esteso a tutta la categoria per poter offrire una sistemazione a quanti in questi giorni di emergenza sanitaria si stanno adoperando per il buon funzionamento della struttura ospedaliera “Ceccarini” e la cura dei malati Covid-19". 

“Una richiesta in tal senso - ha detto il sindaco Renata Tosi - è arrivata dalla direzione dell’Ospedale che ci ha rappresentato la situazione di alcuni medici e infermieri provenienti da un'altra provincia, che hanno la necessità di un alloggio su Riccione. Il mio ringraziamento va al gruppo Leardini che ha messo a disposizione due appartamenti per ospitare due medici giunti da Forlì a coprire i turni di due chirurghi locali in malattia. Sappiamo però che ci sono richieste anche dal corpo infermieristico. In tal senso ci siamo resi disponibili, per ospitare più infermieri possibili, anche a riaprire un hotel, qualora ce ne fosse la necessità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza coronavirus nel riminese: due medici di Forlì impegnati a Riccione

ForlìToday è in caricamento