Cronaca

Emergenza covid, tornano i buoni spesa a Castrocaro: via alle domande

Al termine dell’istruttoria delle domande pervenute verrà comunicato l’esito a tutti i diretti interessati telefonicamente

L'amministrazione comunale di Castrocaro Terme e Terra del Sole ha pubblicato l'avviso per l'assegnazione di buoni spesa alimentare a favore di persone o famiglie in condizioni di grave disagio economico. Possono presentare domanda persone in condizione di contingente indigenza economica derivata dalla momentanea sospensione o perdita dell’attività lavorativa per l'emergenza da covid-19, prive di adeguati risparmi mobiliari e, in via prioritaria nell’assegnazione, prive di misure di sostegno (reddito di cittadinanza, reddito di inclusione, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale). 

I nuclei assegnatari di tali forme di sostegno, che hanno comunque presentato domanda nei termini dell’avviso, accederanno al buono alimentare solo in via residuale qualora rimangano fondi. Le domande dovranno essere presentate fino al 10 dicembre compilando un modello di Autodichiarazione scaricabile dal sito del Comune di Castrocaro (https://www.comune.castrocarotermeeterradelsole.fc.it/servizi/notizie) da inviare per mail all’indirizzo segreteria-protocollo@comune.castrocarotermeeterradelsole.fc.it oppure tramite i Caf del territorio e solo per chi non dispone di una mail, personalmente nella sede comunale di viale Marconi 81 - Sportello Sociale esclusivamente dalle 10 alle 12 dal lunedì al venerdì previo appuntamento telefonico al numero 3341566956.

Il valore del buono spesa alimentare sarà di 150 euro per una persona, di 225 euro per due, di 300 euro per tre; di 375 euro per nuclei con 4 componenti, di 450 euro per nuclei con 5 persone, mentre dal sesto ci sarà un'aggiunta di 50 euro. Al termine dell’istruttoria delle domande pervenute verrà comunicato l’esito a tutti i diretti interessati telefonicamente. Il contributo riconosciuto verrà erogato alle famiglie beneficiari e a mezzo di caricamento delle agevolazioni concesse dai Comuni su tessera sanitaria/codice fiscale del beneficiario da utilizzarsi negli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa e visibili sul sito del Comune. Potranno essere spesi esclusivamente per prodotti alimentari e farmaceutici.

L'amministrazione comunale specifica che "tutte le domande pervenute dall’11 dicembre e fino al 21 dicembre potranno comunque essere considerate ai fini del riconoscimento della presente misura previa residua disponibilità dei fondi. In caso di disponibilità ulteriore o residua di fondi, verranno considerate anche le domande presentate successivamente a tale data. Per garantire il controllo sulla veridicità delle autodichiarazioni il Comune sipotrà avvalersi della collaborazione del Ministro delle Finanze nonché degli Uffici periferici dello stesso Ministero, e degli altri Comuni o pubbliche amministrazioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza covid, tornano i buoni spesa a Castrocaro: via alle domande

ForlìToday è in caricamento