Maturità, ultime ore di toto-tracce. Ma alla fine prevale spesso l'effetto sorpresa: i precedenti

Si sta avvicinando per i maturandi una di quelle notti che rimarranno per sempre nella memoria, e che saranno ricordate anche da adulti

Tra poche ore per 3256 giovani della provincia di Forlì-Cesena sarà il momento dell'esame di maturità. Si sta avvicinando per i maturandi una di quelle notti che rimarranno per sempre nella memoria, e che saranno ricordate anche da adulti. Se una volta era il telefono il mezzo usato per scambiarsi opinioni o cercare di intercettare gli ultimi rumors, ora sono i social il luogo di ritrovo. In pole position per il tema d'attualità ci sono i cambiamenti climatici, l'evoluzione digital e social, ma anche una traccia sull'emozione. Nelle simulazioni del primo scritto di italiano pubblicate dal Miur tra febbraio e marzo, tre delle quattro tracce uscite per il tema d'attualità riguardano proprio le emozioni.

Studenti.it e Skuola.net, tra i principali portali consultati dai ragazzi, stanno accompagnando con numerose rubriche il viaggio verso la campanella di mercoledì delle 8.30, quando si apriranno le buste con le fatidiche tracce. Nonostante previsioni più o meno attendibili, il Ministero riesce sempre a stupire gli studenti, soprattutto per quanto concerne gli autori. Nel 2013 venne scelto un brano del saggista e scrittore Claudio Magris, mentre nel 2016 gli studenti dovettero cimentarsi con Umberto Eco. Nel 2017 fu la volta del poeta e critico letterario Giorgio Caproni, mentre l'anno successivo Giorgio Bassani.

E quest'anno? I nomi più gettonati sono quelli incontrati nel percorso scolastico, da Giovanni Verga a Gabriele D’Annunzio, da Alessandro Manzoni a Pirandello, da Primo Levi ad Ungaretti, da Leopardi e Montale. Ma siamo sicuri che anche quest'anno prevarrà l'effetto sorpresa. Magari ci sarà un brano di Vasco Rossi, reduce dalla settimana di concerti di Milano. Quel che è certo è che i maturandi si troveranno davanti ad una rivoluzionata prova di italiano, che non contempla più la traccia storica. Saranno sette le tracce suddivise tra l'ambito artistico, letterario, filosofico, scientifico, storico, sociale, economico e tecnologico. La tipologia A è ampliata a due autori con testi letterari dall'Unità d'Italia a oggi, mentre la tipologia B, con tre tracce, prevede l'analisi e l'elaborazione di un testo argomentativo. La tipologia C prevede una riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

Torna su
ForlìToday è in caricamento