Esce dal carcere e dopo poche ore viene di nuovo arrestato: manette per un forlivese

La libertà per un ventenne di Forlì è durata poco: uscito dal carcere, poche ore dopo vi ha fatto subito rientro, arrestato nuovamente dai carabinieri

La libertà per un ventenne di Forlì è durata poco: uscito dal carcere, poche ore dopo vi ha fatto subito rientro, arrestato nuovamente dai carabinieri. I Carabinieri del Radiomobile della compagnia di Assisi hanno arrestato il giovane forlivese, già noto alle forze dell'ordne, in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Perugia.

Scarcerato soltanto il pomeriggio prima dalla Casa Circondariale di Perugia - Capanne, dove si trovava per un precedente arresto per reati contro il patrimonio, il forlivese è stato nuovamente arrestato dai carabinieri, che lo hanno sorpreso girovagare, con fare sospetto, nella zona industriale di Assisi. Il giovane, per cercare di evitare di essere identificato, in quanto inottemperante all’obbligo di dimora nel Comune di Forlì, si è dapprima scagliato contro i militari e poi ha tentato di darsi alla fuga. Prontamente raggiunto e bloccato, il giovane è stato accompagnato in caserma dove è stato nuovamente  arrestato in esecuzione dell’ordinanza dello stesso giudice che ha revocato celermente la misura cautelare dell’obbligo di dimora ripristinando quella carceraria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
ForlìToday è in caricamento