menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pacco sospetto, rientra l'allarme: la polvere bianca era zucchero per diabetici

L'esito delle indagini sulla sostanza che aveva causato non poche preoccupazioni è stato ufficializzato martedì

Non era antrace la polvere bianca contenuta nel parco sospetto che si trovava al centro recapito delle Poste di via Bertini e che lunedì mattina aveva mobilitato Polizia Scientifica, Digos, Volanti, Carabinieri, artificieri e Vigili del Fuoco. All'interno del plico, spedito dalla Germania, non vi era altro che zucchero per diabetici, ordinato qualche giorno fa su internet dal destinario, un extracomunitario residente a Forlì, con regolare permesso di soggiorno, sofferente della patologia. L'esito delle indagini sulla sostanza che aveva causato non poche preoccupazioni, alla luce dell'allerta terrorismo (alzata dopo i recenti attacchi di Barcellona e le minacce dell'Isis all'Italia), è stato ufficializzato martedì. A coordinare il lavoro degli investigatori il pubblico ministero Federica Messina. La notizia è stata riportata dall'edizione di mercoledì di "Corriere Romagna" e "Il Resto del Carlino".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento