Esplode due colpi di pistola, i proiettili finiscono contro un'auto: un anziano nei guai

Gli uomini dell'Arma della Sezione Operativa e di San Martino in Strada, dopo accertamenti tecnici e dettagliati sopralluoghi, hanno ricostruito la traiettoria del proiettile

Ha trovato un finestrino frantumato e conficcato nel montante della propria auto un proiettile ed ha allertato i Carabinieri. Gli uomini dell'Arma della Sezione Operativa e di San Martino in Strada, dopo accertamenti tecnici e dettagliati sopralluoghi, hanno ricostruito la traiettoria dei proiettili stabilendo la provenienza ed la successiva individuazione dell’autore del gesto. Nella rete è finito un anziano, un novantenne di origini milanese, che è stato denunciato a piede libero. L'episodio si è consumato nella serata di venerdì scorso.

A chiedere l'intervento dei Carabinieri è stata la proprietaria della vettura, la quale si era accorta che il finestrino posteriore destro era stato danneggiato e che nel salire a bordo aveva notato un buco sul montante anteriore lato guida. La stessa ha raccontato che mentre era al lavoro aveva udito l’esplosione di due colpi riconducibili ad arma da fuoco. I militari intervenuti sul posto, oltre ad prendere atto di quanto riferito dalla vittima del danneggiamento, hanno raccolto alcune testimonianze che hanno confermato quanto descritto in precedenza dalla donna.

Gli investigatori hanno cominciato a studiare la possibile traiettoria dei colpi esplosi, effettuando particolari rilievi tecnici che hanno consentito di stabilire il punto di partenza dei colpi. I militari hanno individuato un'abitazione, trovando così un soggetto possessore di diverse armi, regolarmente denunciate. Al momento della visita dei militari l'anziano stava riposando. Dopo prolungati tentativi di suonare e bussare alla porta di casa, senza avere alcuna risposta, allarmati che potesse essere successo qualcosa di grave, mediante l’aiuto di un vicino di casa che aveva la disponibilità delle chiavi dell’appartamento, i carabinieri sono riusciti ad aprire la porta d’ingresso.

Una volta entrati vi era una persona distesa sul letto, che dopo ripetuti richiami ad alta voce si è alzato, chiedendo incredulo cosa fosse successo. Durante il controllo, da subito, i militari hanno notato sul comodino una rivoltella del calibro 357 Magnum con la canna rivolta verso la finestra, caricata con 7 cartucce di cui due erano esplose. L'uomo ha riferito che l'arma era un mezzo di difesa, in quanto era sua abitudine dormire con la finestra aperta e che quindi aveva paura di eventuali malintenzionati. Sempre nel corso dell’ispezione è emerso come la zanzariera della finestra della stanza che affaccia nel cortile adiacente alla via ove era parcheggiata l’auto presentava due fori di uguali dimensioni, di cui uno compatibile con la direzione dalla quale era stato esploso il colpo che aveva poi colpito l’autovettura.

Nel tamburo della pistola vi erano due bossoli vuoti. L'anziano ha spiegato che il giorno precedente si era recato in un’armeria della zona dove aveva voluto provare due cartucce a salve sparandole con la calibro 357 Magnum, aggiungendo che l’arma non era vera e che sparava solo proiettili. Dagli accertamenti non è emersa tuttavia la vericità del racconto, in quanto - dopo un’accurata perizia - è emerso che si trattava di una pistola a tutti gli effetti originale, caricata tra l’altro con cartucce vere e non a salve come affermato. L'uomo è stato denunciato per esplosioni pericolose, danneggiamento e omessa custodia delle armi.

20200727_104715

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Forlì spiccherà il volo verso Spagna, Germania e Ungheria: ufficializzata la terza compagnia

  • Aeroporto, il Ridolfi torna sui radar di tutto il mondo: si parte con i voli commerciali

  • Coronavirus, contagi in aumento. Bonaccini non esclude una stretta sulle scuole

  • L'aeroporto di Forlì alla conquista del Mediterraneo: si allunga la lista delle compagnie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento