Dichiarava 900 euro al mese: nel garage un Ferrari 360 Modena ed un Mercedes

Al momento dell'accesso nel garage ove erano custodite le vetture, ai finanzieri il commerciante ha dichiarato che la Ferrari la utilizzava molto raramente causa gli elevati costi di gestione

Dichiarava 900 euro al mese. Ma nel garage aveva Ferrari 360 Modena e un Mercedes ML 320. Ma la "rossa" veniva usata raramente perchè "per gli elevati costi di gestione". E proprio per questo motivo aveva deciso di venderla. Nel mirino della Guardia di Finanza di Forlì è finito un commerciante della Valle del Bidente, operante nel settore della vendita al dettaglio di prodotti ittici. All'uomo è stata contestata un' evasione di 210mila euro tra imposte dirette e Iva.

''L’attività ha avuto origine da indagini di iniziativa dei finanzieri di Forlì insospettiti dal tenore di vita dell’imprenditore troppo elevato in relazione alle dichiarazioni dei redditi, in media 10mila euro all’anno - illustra la Finanza in una nota -. Dai controlli alle banche dati, infatti, è emerso che il commerciante risultava essere intestatario di una Ferrari 360 Modena del valore di 90 mila euro e un Mercedes ML 320. L’imprenditore, inoltre, era da tempo “monitorato” dai finanzieri dal momento che più di una volta aveva “dimenticato” di emettere scontrini fiscali a fronte della vendita di merce incappando nella relativa sanzione per tale violazione".

L’attività di verifica, spiegano dalle Fiamme Gialle, "si è concretizzata nella ricostruzione del magazzino merci e l’applicazione di una percentuale di ricarico ricavata dai prezzi di acquisto e di vendita dei prodotti oltre ad una serie di controlli incrociati nei confronti di fornitori e clienti del commerciante. I militari hanno contestato al commerciante negli anni 2011, 2012 e 2013 una evasione pari a 198mila euro di imposte dirette e 12mila di Iva. Non riconosciuti inoltre 2.000 euro di costi che l’imprenditore aveva indebitamente portato in dichiarazione. Al momento dell’accesso nel garage ove erano custodite le vetture, ai finanzieri il commerciante ha dichiarato che la Ferrari la utilizzava molto raramente causa gli elevati costi di gestione. Pochi giorni prima della chiusura della verifica l’imprenditore ha deciso di vendere la preziosa fuoriserie".

 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia: la giornata al fiume finisce in tragedia, muore una ragazza

  • C'è anche una media del 10, ecco gli studenti più bravi del liceo scientifico

  • La Polizia segue il viaggio in treno del cliente, due pusher finiscono in arresto

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

  • Fa una gita con gli amici e inciampa in una radice: portata al 'Bufalini' in elicottero

Torna su
ForlìToday è in caricamento