Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Civitella di Romagna

Dal lavoro in banca al ritorno alla terra: l'agrichef Katia Sandri di Civitella protagonista a 'Il Posto giusto' su Rai3

Condotta da Giampiero Marrazzo, la trasmissione racconta il contesto lavorativo del nostro Paese alla luce dell’emergenza Covid-19

Per anni impiegata in banca, poi la decisione di lasciare il posto fisso per gestire insieme alla famiglia un albergo sulla riviera di Cesenatico e nel 2016 la nuova svolta che l’ha condotta a cambiare nuovamente vita per dedicarsi all’agricoltura e all’accoglienza agrituristica, settore che dopo una crescita esponenziale ha subito un duro colpo a causa della pandemia. Il percorso occupazionale e di vita della agrichef forlivese Katia Sandri sarà questo sabato al centro della puntata de ‘Il Posto giusto’, in onda dalle ore 9.30 su Rai 3. Condotta da Giampiero Marrazzo, la trasmissione racconta il contesto lavorativo del nostro Paese alla luce dell’emergenza Covid-19.

"La passione per i cavalli e per la natura - racconta - mi ha spinto prima a mollare l’ufficio, poi la riviera per realizzare un piccolo sogno, quello di trasformare il casale da caccia di mio padre, situato a Civitella, sua terra d’origine, in azienda agrituristica". E così, pochi anni fa, il sogno è divenuto realtà con la nascita dell’agriturismo Campo Rosso, dove Katia, agrichef certificato dal 2018, si occupa sia della cucina, puntando su semplicità, gusto e valori tradizionali, sia dell’ospitalità, prendendosi cura degli ospiti (anche grazie all’ottima conoscenza di tre lingue straniere) e dell’organizzazione delle otto camere della struttura immersa nel verde dell’Appennino forlivese. Associato a Terranostra-Coldiretti, la rete degli agriturismi di qualità della quale la Sandri è vicepresidente provinciale, Campo Rosso è anche iscritto all’albo regionale delle Fattorie Didattiche e propone originali percorsi di pet-therapy.

Le attività dell’agriturismo, dalla raccolta delle erbe spontanee che Katia organizza per gli ospiti alle passeggiate a cavallo sino ai laboratori di cucina contadina sono oggi, in un contesto di complessa ripartenza post pandemia dell’intero settore, le esperienze più richieste dai turisti e anche quelle che più hanno incuriosito il conduttore Rai: "Dopo tanti mesi di limitazioni e di permanenza obbligata in casa e nelle città - spiega Sandri - il turismo è ripartito e le famiglie hanno voglia di vacanze nella natura, nella sicurezza e tranquillità di grandi spazi circondati dal verde, ma anche di riscoprire tradizioni e ricette antiche come quella dei crescioni alla rosole che ho portato in Rai". Per scoprire la ricetta contadina di Katia e come il suo piccolo grande sogno di tornare alla terra è diventato realtà, non resta che attendere sabato, accendere il piccolo schermo e collegarsi dalle 9.30 su Rai3.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal lavoro in banca al ritorno alla terra: l'agrichef Katia Sandri di Civitella protagonista a 'Il Posto giusto' su Rai3

ForlìToday è in caricamento