Cronaca

Ex istituto agrario, approvato il progetto definitivo per il Palazzone: "Un intervento che ci sta a cuore"

Il progetto definitivo, redatto dal Servizio Edifici Pubblici, è stato approvato nei giorni scorsi dalla Giunta Zattini

Verranno appaltati entro la fine del mese di ottobre i lavori di manutenzione straordinaria presso l’ex istituto agrario di Villafranca, dell’importo complessivo di 100mila euro, già inseriti nel piano triennale degli investimenti 2021-2023 per l’anno finanziario 2021. Il progetto definitivo, redatto dal Servizio Edifici Pubblici, è stato approvato nei giorni scorsi dalla Giunta Zattini. "Si tratta di interventi riguardanti il risanamento degli intonaci interni, il rifacimento di un bagno, la sostituzione di alcuni infissi, il ripristino del pozzo per l’irrigazione e l’adeguamento degli impianti elettrici nonché la realizzazione dell’illuminazione esterna", spiegano l’assessore ai lavori pubblici Vittorio Cicognani e l’assessoree al decentramento Andrea Cintorino.

"Più in generale - proseguono - si tratta di un progetto di riqualificazione e messa in sicurezza dell’intero edificio molto complesso, sollecitato a più riprese dagli organi del comitato di quartiere e dai tanti volontari che in tutti questi anni hanno contribuito alla valorizzazione di uno dei luoghi d’incontro più importanti del quartiere di Villafranca". Siamo davvero soddisfatti dei tempi e della velocità di esecuzione della fase progettuale con cui i nostri uffici hanno dato corso alle linee di indirizzo dell’amministrazione comunale - conclude Cintorino -. Quello del Palazzone era ed è un intervento che ci sta particolarmente a cuore perché incide sulla sicurezza, la partecipazione e la qualità della vita dei nostri cittadini. Con una serie di lavori importanti e diversificati, andremo ad arricchirne e riammodernarne gli spazi, restituendolo al pubblico nella sua imponente e preziosa fruibilità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex istituto agrario, approvato il progetto definitivo per il Palazzone: "Un intervento che ci sta a cuore"

ForlìToday è in caricamento