Il "Modigliani" è falso? Opera d'arte da 15 milioni di euro sequestrata a Forlì dall'Antimafia

Ha pagato ben 15 milioni di euro per un’opera di Amedeo Modigliani che, secondo gli inquirenti, sarebbe però un clamoroso falso.

Ha pagato ben 15 milioni di euro per un’opera di Amedeo Modigliani che, secondo gli inquirenti, sarebbe però un clamoroso falso. Ed è così che i carabinieri sono andati a bussare alla porta di un facoltoso collezionista d’arte forlivese che aveva comprato l’opera circa un anno fa e che la custodiva nel suo caveau. Il presunto “Modigliani”, uno dei celebri volti di donna,  è stato quindi sotto sequestro nell’ambito di un’indagine della Direzione Distrettuale Antimafia di Catania, che vede indagate sette persone per associazione a delinquere finalizzata alla truffa. 

Secondo la Dda, in sostanza, nella città siciliana avrebbe operato una banda specializzata nei falsi d’autore. E da qui sarebbe partita l’opera del celebre artista toscano nell’ambito di una compravendita operata secondo i canali ufficiali delle opere d’arte, il tutto tramite un intermediario forlivese. Il quadro, infatti, era accompagnato da tutti gli “expertise” necessari, le perizie che certificano l’autenticità dell’opera. Documentazione anch’essa fasulla? Saranno ora le super-perizie dei consulenti del tribunale, dell’accusa, della difesa e delle potenziali vittime di questo traffico a indicare se il quadro e la relativa documentazione annessa sono falsi o meno. 

Il collezionista d’arte forlivese, tutelato dall’avvocato Giovanni Principato del foro di Forlì, sostiene che il quadro sia autentico, anche per il fatto che l’acquisto è avvenuto nell’ambito del commercio d’arte “alla luce del sole”,  composto da pochi operatori e dove operano numerose misure per prevenire colossali truffe come quelle ipotizzate dalla Dda. E' già stata avanzata istanza di dissequestro del capolavoro contestato. E’ probabile che saranno coinvolti su questo caso, come periti giudiziari, i più grandi critici dell’arte italiana del Novecento. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Nuova avventura imprenditoriale per il "Big Boss": il re degli hamburger rilancia uno storico ristorante

  • L'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì torna in televisione in prima serata sulle reti Rai

  • E' in Rianimazione per la meningite, scatta la profilassi per ben 80 persone entrate in contatto col malato

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Nuovo caso di meningite: paziente ricoverato in Rianimazione. Scattata la profilassi

Torna su
ForlìToday è in caricamento