Fase 2, riapre gradualmente al pubblico anche l'Ufficio Immigrazione della Questura

L’Ufficio Immigrazione, qualora la documentazione sia corretta e completa, fisserà un appuntamento indicando il giorno e l‘orario in cui lo straniero si dovrà presentare in Questura

Da lunedì è prevista la graduale riapertura al pubblico dell’Ufficio Immigrazione, nel rispetto delle tutele sanitarie imposte dall’attuale periodo. Accederà in Questura solo il diretto interessato (salvo si tratti di minori accompagnati) e che è obbligatorio l’uso della mascherina e il rispetto del distanziamento sociale, non è consentito il libero ingresso agli utenti, che dovranno pertanto preventivamente fissare un appuntamento, in base alla tipologia del soggiorno.

Ogni richiedente deve inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica "ufficioimmigrazione.fc@gmail.com", contenente nome, cognome, data di nascita, nazionalità, numero di cellulare, tipo di soggiorno da rilasciare/rinnovare, allegando alla singola richiesta nominativa, tutta la documentazione idonea al rilascio-rinnovo del soggiorno, ad eccezione dei richiedenti asilo, che dovranno produrre allo sportello documenti aggiornati della loro posizione giuridica alla data più prossima all’appuntamento.

 L’Ufficio Immigrazione, qualora la documentazione sia corretta e completa, fisserà un appuntamento indicando il giorno e l‘orario in cui lo straniero si dovrà presentare in Questura. Qualora lo straniero sia impossibilitato a presentarsi all’appuntamento già fissato, sarà necessaria una nuova richiesta di prenotazione. Ogni mail dovrà essere riferita ad un'unica prenotazione. Le Integrazioni dei documenti, eventualmente richieste allo sportello per il completamento della pratica, saranno accettate solo via pec ("immig.quest.fc@pecps.poliziadistato.it") o eventualmente depositate nella cassetta presente all’ingresso della Questura.

Per quanto concerne le consegne dei soggiorni, per quanto riguarda quelle dei permessi pronti, sarà fissato un appuntamento sms inviato da Poste con indicate data e orario di ritiro (da rispettare rigorosamente). Coloro che hanno già ricevuto sms da Poste con indicate date già superate, saranno contattati telefonicamente dalla Questura – Ufficio Immigrazione ovvero saranno pubblicati gli elenchi delle assicurate/pratiche in consegna.

    Urgenze – le richieste urgenti andranno segnalate  alla pec immig.quest.fc@pecps.poliziadistato.it, motivandole in modo esaustivo. L’ufficio si riserva di verificare l’effettiva urgenza della richiesta  e di fissare di conseguenza un appuntamento con mail di risposta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SI RACCOMANDA LA MASSIMA COLLABORAZIONE DA PARTE DEGLI UTENTI , IN PARTICOLARE IL RISPETTO DELLE DATE E DEGLI ORARI PREFISSATI AL FINE DI EVITARE ASSEMBRAMENTI INGIUSTIFICATI E STAZIONAMENTI PROLUNGATIALL’INTERNO ED ALL’ESTERNO DELLA QUESTURA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • La Bidentina si macchia di sangue: schianto contro un albero, perde la vita sotto gli occhi della fidanzata

  • Morto sulla Bidentina, Andrea superò un grave incidente. La sua esperienza per un progetto per giovani

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: nuovi contagiati riconducibili a focolai già noti

  • Commando armato assalta una villa: minuti di terrore per una famiglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento