Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

E' pronta la nuova Guida delle fattorie didattiche

La guida cartacea, che è giunta alla dodicesima edizione, si può reperire nella sede della Provincia di Forlì-Cesena (Servizio Agricoltura), gli uffici di informazione turistica (IAT) del territorio e gli uffici di Alimos (via dell’Arrigoni 60, Cesena)

È stata stampata ed è in distribuzione la nuova Guida delle fattorie didattiche di Forlì-Cesena. La guida si presenta con una veste grafica completamente rinnovata e si compone di ottanta pagine, stampate interamente in carta riciclata, in cui vengono descritte le attività, le proposte formative e i servizi offerti a scuole e famiglie da parte delle 33 fattorie didattiche accreditate della provincia, cinque delle quali si sono aggiunte quest’anno.

La guida cartacea, che è giunta alla dodicesima edizione, si può reperire nella sede della Provincia di Forlì-Cesena (Servizio Agricoltura), gli uffici di informazione turistica (IAT) del territorio e gli uffici di Alimos (via dell’Arrigoni 60, Cesena). Il testo è disponibile anche online agli indirizzi www.provincia.fc.it/agricoltura e www.alimos.it. Curato anche quest’anno dalla cooperativa Alimos, lo strumento rientra nel contesto del ventunesimo “Terra e cibo – Agricoltura, ambiente, alimentazione e salute”, il progetto promosso dal servizio Agricoltura della Provincia di Forlì-Cesena e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna con i fondi della legge regionale 29/02 sull’orientamento ai consumi e l’educazione alimentare. Proprio per questo all’interno della guida trovano risalto schede e approfondimenti specifici sul ruolo della fattoria didattica intesa come presidio territoriale per la valorizzazione e la tutela delle produzioni di qualità e delle tradizioni locali.
 
Illustra la nuova edizione l’assessore provinciale alle Politiche agroalimentari Gianluca Bagnara: “Le fattorie didattiche, nate per avvicinare i giovani alla campagna, scoprire il legame che esiste tra la terra e nostri prodotti tipici e conoscere la cultura del mondo rurale tramite l’offerta formativa scolastica, oggi si rivolgono a un pubblico più vasto di ogni fascia di età. Attraverso questi percorsi, il giovane è di fatto diventato l’educatore della propria famiglia.  La nostra agricoltura, tra le prime a livello mondiale per importanza e qualità delle produzioni, attraverso il progetto fattorie didattiche vuole evidenziare il ruolo culturale e sociale delle imprese agricole. Emerge così la strategia di consolidare il legame  tra le aziende e il territorio, ponendo le fattorie come dei veri e propri centri territoriali di educazione alimentare ed ambientale. Ruolo fondamentale è far conoscere le nostre produzioni biologiche, valorizzare i prodotti tipici del territorio, riscoprire gli antichi sapori e proporre più sani e consapevoli stili di vita”.
 
La realizzazione della nuova guida è solo una delle diverse azioni con cui la Provincia si rivolge ad adulti e bambini per sottolineare l’importanza di un consumo più consapevole e legato alla valorizzazione dei prodotti del territorio, alla riscoperta della cultura, delle tradizioni e dell’identità rurale.  In particolare negli ultimi due anni, sempre con il supporto organizzativo di Alimos, il progetto “Terra e cibo” ha previsto la realizzazione di numerose attività ed iniziative di educazione alimentare rivolte all’intera cittadinanza, che hanno coinvolto direttamente oltre 3.000 studenti delle scuole primarie e secondarie del territorio.

Sono state, infatti, attivate azioni di comunicazione volte alla promozione dell’attività dei farmer market della provincia, sono stati effettuati laboratori di cucina in collaborazione con lo IAL di Cesenatico, pensati con l’obiettivo di promuovere il consumo di prodotti genuini ed autentici ed, infine, è stato realizzato “Filiere Aperte… il territorio che ti nutre” ovvero una serie di percorsi formativi all’interno delle eccellenze imprenditoriali della provincia al fine di valorizzare le produzioni di qualità dell’agricoltura locale e far conoscere meglio tutti gli attori impegnati nella costruzione di una sana e genuina filiera agroalimentare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' pronta la nuova Guida delle fattorie didattiche

ForlìToday è in caricamento