Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Festa Artusiana, tutti pazzi per le Mariette: oltre mille uova per realizzare le sfoglie

Lo scopo dell'Associazione delle Mariette è quello di valorizzare la cucina di casa e le tradizioni gastronomiche popolari

E' calato il sipario sulla Festa Artusiana dedicata alla cucina e alla convivialità in tutte le sue declinazioni. Allo stand “Vizi e Sfizi delle Mariette” c’è un clima di grande soddisfazione. Per la realizzazione dei menù sono stati utilizzati più di 1000 uova di sfoglia (tutta tirata al mattarello) 100 chili di ragù, 60 conigli in porchetta, 100 litri di latte 30 kg di ricotta. Il tutto realizzato da un esercito di 50 volontari tra Mariette e Marietti.

Un periodo intenso tra l’organizzazione, le preparazioni e i nove giorni di festa che la grande squadra dei volontari delle Mariette ha portato a termine egregiamente. Ogni sera un primo piatto differente rigorosamente fatto a mano, nel menù tante ricette Artusiane come le tagliatelle al prosciutto, la famosa zuppa inglese, il piatto vegetariano con la simpatica e colorata frittata in riccioli, solo per citarne alcuni e grande successo per la serata dedicata al pesce con le tagliatelle nere e il polipo in pignatta e senza dimenticare le aziende delle zone terremotate delle Marche nella selezione di salumi e formaggi sono stati inserti il ciauscolo e il pecorino sopravvissano.

Un clima di festa quello che si respirava nella nuova location, il cortile della torre dell’orologio- che è stato premiato dalle lunghe e ordinate file di persone che dalle ore 18 a sera tardi si formava per andare a degustare deliziosi piatti e per essere coccolati dalle brave Mariette. Verdiana Gordini e Teresa Margheritini affermano "ogni anno si rinnova l’orgoglio della nostra missione e vogliamo ringraziare tutta la nostra grande squadra di Mariette e Marietti cuore pulsante dell’associazione che con dedizione passione energia e fierezza si mettono a disposizione dello stand e della comunità Forlimpopolese, e continuano “il nostra compito di buona cucina nel nome dell’Artusi anche quest’anno è si è rinnovato, ora spegniamo i fornelli e pensiamo a qualche altro evento per “prendervi per la gola”".

Lo scopo dell'Associazione delle Mariette è quello di valorizzare la cucina di casa e le tradizioni gastronomiche popolari attraverso la ricerca, la comunicazione e la formazione, con una speciale attenzione riservata alla cucina della tradizione emiliano-romagnola. L'Associazione delle Mariette, che conta più di 100 soci, svolge un ruolo fondamentale nella Scuola di Cucina di Casa Artusi e nelle scuole materne, elementari e medie del territorio con laboratori di sensibilizzazione all’arte della cucina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa Artusiana, tutti pazzi per le Mariette: oltre mille uova per realizzare le sfoglie

ForlìToday è in caricamento