rotate-mobile
Cronaca Forlimpopoli

Consegnato il Premio Marietta Honorem speciale a Paolo Poli

Paolo Poli ha ricevuto sabato da Luisanna Messeri il Premio Marietta Speciale ad Honorem, in una Chiesa dei Servi stracolma di gente

 “Ogni volta mi propongono un premio declino, rispondo che i premi si danno alla memoria e nel mio caso è troppo presto. Quando però c’è di mezzo l’Artusi non ho saputo resistere. Anche perché, oltre ad essere stata la mia prima lettura, l’Artusi è legato a una vicenda della mia tesi di laurea nel 1959. Avevo scritto una tesi sul teatro francese di più di mille pagine. La commissione ovviamente non l’aveva letta. E così quando iniziai la dissertazione, trovai poco interesse. A un certo punto cambiai argomento e dissi che l’Artusi era stato più importante di Niccolò Tommaseo, la commissione si rianimò e iniziammo a discutere del gastronomo di Forlimpopoli”. Queste le parole di Paolo Poli che ha ricevuto sabato da Luisanna Messeri il Premio Marietta Speciale ad Honorem, in una Chiesa dei Servi stracolma di gente.

Al via la festa Artusiana 2014 (foto di Alessandra Salieri)

Poli in questi giorni ha anche dato voce al primo audiolibro sul Manuale artusiano della collana di prossima uscita, curata da Luisanna Messeri per conto della Emons audiolibri. E sempre a proposito del longevo manuale artusiano, lunedì uno dei massimi studiosi membro del comitato scientifico di Casa Artusi, Alberto Capatti, dialoga su “L’arte di mangiar bene e sano” (Rizzoli 2014), insieme allo scrittore e gastronomo Graziano Pozzetto. L’appuntamento è alle 19,00 a Casa Artusi, nell’ambito della rassegna degli App-eritivi in Casa, Applicazione per la lettura con retrogusto artesiano. Al termine un brindisi offerto dall’associazione Romagna Terra del Sangiovese.

Sempre alle 19 visita guidata di “Tessera dopo tessera… Alla scoperta del mosaico romano” al Museo Archeologico “T.Aldini”, a cura della Fondazione RavennAntica (info: 346 5018301). Alle 21 al cinema Teatro Verdi per la rassegna “Buono da vedere” proiezione del film Lunch box di Ritesh Batra. Il programma degli appuntamenti del gusto in piazza Artusi si apre alle 20 con tante proposte: l’agriturismo Cà de Monti per “Campagna amica: la terra incontra il mare” presenta la degustazione di formaggi biologici di capra e pecora; l’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese propone le peculiarità culturali e gastronomiche dell’Associazione Rione Mercato di Rocca San Casciano; nella Città dei Sapori il Comitato Gemellaggi di Bertinoro cucina la specialità “Trippa in umido”; il Consorzio Orto di Pascoli di San Mauro racconta la tradizione gastronomica del poeta; l’agriturismo Fattoria la Quercia propone strozzapreti guanciale e radicchio e arrosto di vitello ai funghi; nello spazio “Cervia e il sale dolce”, le proposte del ristorante Al Deserto; I Sapori d’Europa portano all’Ecomuseo “Batàna” di Rovigno (Croazia).

Alle 20,45 i Torrioni della Rocca ospitano il laboratorio del gusto Bollicine d’Italia, viaggio tra le regioni vinicole più rinomate della penisola: Franciacorta, Trentodoc e Conegliano/Valdobbiadene (info: 320 1121978). Ben 14 gli spettacoli in programma. Si parte alle 20,30 con il Laboratorio Artusiano degli artisti di strada, coordinato da Simone Toni, che animerà sette punti della città. Per i più piccoli gli Allegri Birichini, “La Pina e Gulliver” spettacolo di palloncini, trucco e bolle, lettura di fiabe e favole in via Oberdan e “La grande cucina delle parole”, spettacolo di animazione e letture con il libraio Gianni Potter. Tre gli appuntamenti musicali: le sonorità austriache del compositore Martin Wittibschlager e i Concerti in Rocca, con l’esibizione dei Devils band tributo a Ivan Graziani. Alle 22 in via del Castello per Palco Basso la musica nel fosso anno II la musica d’autore e dal mondo dell’australiano Mike Burns.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegnato il Premio Marietta Honorem speciale a Paolo Poli

ForlìToday è in caricamento