rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Corso Armando Diaz

Bagolari salvi: il Comitato fa festa in Corso Diaz con ciambelle e vino

I manifestanti si sono dati appuntamento davanti alla chiesa di Ravaldino, con un banchetto colorato. Prima hanno svolto una manutenzione alle aiuole, tagliando anche l'erba

Il gruppo spontaneo promotore della "Petizione giù le mani dagli alberi di Forlì" ha festeggiato sabato mattina la decisione dell'amministrazione comunale di non tagliare i 17 bagolari in Corso Diaz. I manifestanti si sono dati appuntamento davanti alla chiesa di Ravaldino, con un banchetto colorato. Prima hanno svolto una manutenzione alle aiuole, tagliando anche l'erba. Quindi hanno dato vita alla "festa del bagolaro", con ciambella, pasticcini e albana per tutti i passanti. Pur avendo dalla propria parte il sostegno del tavolo che raccoglie tutte le associazioni ambientaliste, il Comune ha deciso di cancellare l'intervento sotto il peso di circa 5mila firme raccolte contro il taglio dei bagolari.

Il progetto avrebbe messo a dimora 62 nuove alberature. Il sindaco Davide Drei e il vice Veronica Zanetti hanno spiegato che "dal momento che, per la valorizzazione del centro storico, sono in cantiere nuovi progetti di riqualificazione, alcuni già finanziati e altri in attesa di finanziamento sposteremo l'investimento previsto a favore di interventi ad oggi non finanziati che prevedono l'inserimento di nuove alberature in spazi e vie del centro storico, senza intervenire su quelle esistenti”. 

Bagolari salvi, il comitato fa festa

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagolari salvi: il Comitato fa festa in Corso Diaz con ciambelle e vino

ForlìToday è in caricamento