Cronaca

Festa dell'Unità nazionale e delle Forze armate, il prefetto: "Immenso e ideale abbraccio"

Dal Prefetto "il più sentito, riconoscente, sincero, affettuoso grazie" in un momento in cui "priorità di esigenze sanitarie pubbliche non consentono di festeggiarvi come meritereste"

Nel giorno della Festa dell'Unità nazionale e delle Forze armate il messaggio del Prefetto di Forlì-Cesena Antonio Corona. "Esercito, Marina militare, Aeronautica militare, Carabinieri, Guardia di Finanza: le nostre Forze armate. Donne e uomini che hanno scelto di porsi all'esclusivo servizio della Nazione. Una suprema ambizione sugellata con il giuramento reso inanzi a quel tricolore che ci inorgoglisce, unisce, rappresenta tutti quanti noi".

"Un impegno, se necessario a prezzo della stessa vita, assolto ovunque lo sia richiesto, talvolta financo sotto latitudini distanti migliaia di chilometri dai propri cari - prosegue -. Le nostre Forze Armate. Sempre pronte a rispondere all'appello, a profondere le migliori energie fino all'ultima stilla, consapevoli e legittimamente fiere della necessità ed importanza del loro agire".

Dal Prefetto "il più sentito, riconoscente, sincero, affettuoso grazie" in un momento in cui "priorità di esigenze sanitarie pubbliche non consentono di festeggiarvi come meritereste. Per quanto subdolo e insidioso, nemmeno un virus potrà impedirci di stringervi forte ai nostri cuori in un immenso e ideale abbraccio. Viva le Forze Armate! Viva la Repubblica! Viva l'Italia!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa dell'Unità nazionale e delle Forze armate, il prefetto: "Immenso e ideale abbraccio"

ForlìToday è in caricamento