menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festeggiano nozze d'oro e scelgono donazione ai terremotati

La signora Sedioli, forlivese, emigrata anni fa in Svizzera dove ha sposato il signor Granados, ha mantenuto un forte legame con la propria città d'origine dove vive anche per diversi mesi dell’anno

Nei giorni scorsi i coniugi Granados-Sedioli hanno festeggiato i 50 anni di matrimonio. In tale occasione, rinunciando ai regali, hanno proposto a parenti e amici che hanno condiviso con loro la soddisfazione per le Nozze d’Oro di devolvere il corrispettivo a favore di un Comune terremotato dell’Emilia, al fine di contribuire alla ricostruzione di una scuola o di un asilo. La signora Sedioli, forlivese, emigrata anni fa in Svizzera dove ha sposato il signor Granados, ha mantenuto un forte legame con la propria città d'origine dove vive anche per diversi mesi dell’anno.

Grazie all'interessamento di alcuni amici della nostra città, che hanno contattato la Protezione Civile del Comune di Forlì, i coniugi Granados-Sedioli hanno comunicato la lodevole decisione di devolvere la cospicua somma raccolta al Comune di San Felice sul Panaro, attraverso l’iniziativa di adozione di un Comune terremotato promossa  dall’amministrazione di Forlì. Per sottolineare l’importanza dell’encomiabile gesto il Vicesindaco, con delega alla Protezione civile, Giancarlo Biserna ha inviato una lettera di ringraziamento per la generosità dimostrata, la solidarietà alle zone terremotate e l'affetto verso la città di Forlì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento