Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Tornano i big della musica con il Festival del videoclip: mille persone a sedere in piazza Saffi per Fabrizio Moro e tanti altri

Il Festival internazionale del videoclip “Imaginaction” torna a Forlì per il secondo anno consecutivo, la quinta edizione del più importante festival in Italia dedicato al video musicale. E questa volta viene scelta come location di elezione piazza Saffi

Il Festival internazionale del videoclip “Imaginaction” torna a Forlì per il secondo anno consecutivo, la quinta edizione del più importante festival in Italia dedicato al video musicale. E questa volta viene scelta come location di elezione piazza Saffi, dopo l'edizione dello scorso anno che si tenne all'aeroporto Ridolfi sotto forma di un grandissimo 'drive-in' per far fronte all'emergenza pandemica che vietava ogni tipo di evento con grande afflusso di pubblico troppo ravvicinato.

BIGLIETTI A PREZZI SCONTATI - Acquista il tagliando

“Quest'anno, invece, l'evento viene accolto in piazza Saffi, dove saranno dislocati mille posti a sedere distanziati, nel rispetto di tutte le norme anti-covid e in grado di modificarne l'assetto per ogni eventuale esigenza che potrebbe spuntare da qui ad agosto”, spiega il dirigente comunale della Cultura Stefano Benetti. L’organizzatrice Raffaella Tommasi per Daimon Film e il direttore artistico Stefano Salvati svelano poi le date della manifestazione: dal 27 al 29 agosto 2021. Tre serate, con grandi ospiti ed eventi, rigorosamente dal vivo, ed un calendario di appuntamenti interamente dedicati al mondo del videoclip. “Dopo lunghi mesi di restrizioni, il festival rappresenta la ripartenza, un grande momento di condivisione e socialità, sempre all’insegna del buon senso, caratterizzato da un altissimo valore artistico e da performance inedite di musicisti e cantautori di fama nazionale ed internazionale”, aggiunge Andrea Cintorino, l'assessore al Turismo.

“Con una piazza così grande come piazza Saffi avremmo potuto portare 20mila persone. Non è possibile, ma la macchina resta imponente: avremo un fronte palco di 45 metri (sarà sul lato delle Poste, ndr), il secondo in Italia dopo l'Arena di Verona, tre maxi-schermi, un impianto e un sistema di luci da stadio, di alta qualità acustica”, illustra il maxi-evento Salvati. L'evento viene proposte nella sua versione classica: intervista al big della musica, con 3-4 canzoni dal vivo. Ma non manca anche la formula del concerto vero e proprio, che nella prima serata sarà di Fabrizio Moro, mentre nell'ultima il palco di Forlì ospiterà un ricordo di Lucio Dalla, con la rara presenza di Gino Paoli.

“E' un progetto di grande spessore, che segue la nostra idea di proporre eventi eccellenti, che escano dall'ordinario e suscitino un riscontro anche da territori fuori dalla nostra città”, commenta il sindaco Gian Luca Zattini. Dopo l’edizione da record del drive-in del 2020, fortemente voluta per sostenere i lavoratori dello spettacolo (a cui è stato devoluto l'incasso al netto delle spese), premiata dallo straordinario coinvolgimento del pubblico e dal plauso del Ministro per i Beni culturali Dario Franceschini, questa nuova edizione si preannuncia altrettanto entusiasmante e ricca di novità. E' un'edizione anche che celebra il videoclip come vera e propria forma d'arte, dato che di recente il ministero ha riconosciuto le agevolazioni fiscali a queste produzioni al pari delle produzioni cinematografiche. 

Un video di Luciano Ligabue per celebrare Dante

La prima grande sorpresa nasce dall’incontro tra Luciano Ligabue e Fabrizio Moro. Verrà infatti prodotto da “Imaginaction”, nell’ambito della tradizionale rassegna “I Capolavori Immaginati”, il videoclip ufficiale di “Sogni di rock and roll”. Il video verrà girato a Ravenna, per la regia di Fabrizio Moro e di Alessio De Leonardis, e vedrà la partecipazione di Luciano Ligabue. Sarà prodotto da Stefano Salvati e Raffaella Tommasi, con il contributo del Comune di Ravenna e della Camera di Commercio di Ravenna. “Sogni di rock and roll” è uno dei brani che hanno fatto la storia del rocker, contenuto nell’album “Ligabue” del 1990 e fino ad oggi non aveva mai avuto un videoclip ufficiale. “Per girare il video sarà chiuso un pezzo di centro per qualche giorno – spiega Salvati -, è stata scelta Ravenna perché il video è legato ai 700° anniversario della morte di Dante, che è il primo artista rock della storia”. Le date delle riprese di un videoclip che avrà vere e proprie caratteristiche cinematografiche sono ovviamente top secret per non disturbare i lavori.

Fabrizio Moro, Gino Paoli e forse un big internazionale

Il primo grande appuntamento di questa nuova edizione di “Imaginaction” sarà il concerto di Fabrizio Moro, ospite della serata d’apertura, venerdì 27 agosto, durante la quale l’artista ripercorrerà la sua carriera e i suoi maggiori successi. “Fabrizio Moro farà pochissimi concerti quest'anno in Italia, a Forlì viene apposta per dedicarne uno al festival del videoclip, l'unico concerto che si terrà in Emilia-Romagna e Veneto. Un certo vero e proprio di 90 minuti”, aggiungono Salvati e Tommasi. Ma non sarà l'unica chicca: nell'ultima serata, per un contributo al ricordo di Lucio Dalla, arrivano anche Gino Paoli e Danilo Rea. Altri nomi di big della musica saranno annunciati nelle prossime settimane e già si fa balenare la possibilità che ci potrà essere dal vivo un grande interprete della musica internazionale, il cui nome per ora resta top secret.

Nei tre giorni della rassegna si alterneranno sul palco di “Imaginaction” importanti artisti della scena musicale italiana, che si racconteranno attraverso i video che hanno segnato i loro percorsi artistici (ma anche con le clip meno note) intervallandoli con brani live. Saranno inoltre presentati altri nuovi videoclip ufficiali all’interno de “I Capolavori Immaginati”, verrà premiato il miglior videoclip italiano 2021, scelto tra oltre 800 opere grazie ad una giuria composta dai principali giornalisti specializzati ed esperti musicali. Infine, è rinnovato il tradizionale appuntamento con il contest Young Imaginaction Award, per il quale c’è tempo per iscriversi fino al 20 agosto. Il premio per i giovani, in particolare, viene organizzato per giovani artisti e registi che sognano di lavorare nel mondo del videoclip e della musica pop. Cantanti, cantautori, rapper e band potranno presentare videoclip di un brano edito o inedito. Quest’anno la scenografia dovrà essere incentrata sulla street art e i murales sparsi in tutta la penisola. I tre videoclip prescelti per la finale verranno proiettati durante le serate e i loro autori avranno l’opportunità di esibirsi sul palco del festival. Al vincitore verrà inoltre consegnato un premio. 

Piazza Saffi, infine, sarà allestita anche con food truck, per rendere lo spettacolo anche un'occasione conviviale di eno-gastronomia, con il coinvolgimento anche degli operatori del centro storico. I biglietti saranno presto disponibili sulla piattaforma Ticketone per la serata del 27 (legata al concerto di Fabrizio Moro) e sulla piattaforma Ticketmaster per il 28 e 29. Parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza. Imaginaction è realizzato grazie al contributo e al sostegno del Comune di Forlì (grazie ad un bando finanziato con 80mila euro), della Regione Emilia Romagna e di Apt Servizi Emilia Romagna. Media partner dell’evento Radio Bruno. Sponsor della quinta edizione sono Bper Banca, Gruppo Hera, De Stefani Spa, Global Security Service e Concessionaria Hunday Opel Autoplaya.  

ANDREA-CINTORINO-GIUGNO-2021-2

STEFANO-SALVATI-ANDREA-CINTORINO-IMAGINACTION-2021-PRESENTAZIONE-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano i big della musica con il Festival del videoclip: mille persone a sedere in piazza Saffi per Fabrizio Moro e tanti altri

ForlìToday è in caricamento