Feti di cane tra i rifiuti abbandonati, denunciato un veterinario

Incredibile ritrovamento da parte del personale della polizia Municipale di Faenza che è riuscito a risalire all'autore

Ha dell'incredibile la scoperta fatta dal personale della polizia Municipale di Faenza che, nel corso di una serie di controlli per contrastare l'abbandono dei rifiuti, ha ritrovato nei pressi di un cassonetto feti di cane oltre a materiale riconducibile ad attività veterinaria come aghi, flebo e garze. L'ipotesi è che qualcuno avesse effettuato un intervento abortivo su di un cane di grossa taglia e, dagli accertamenti, sono riusciti a risalire fino a una clinica veterinaria forlivese. Al termine delle indagini, in accordo con la Procura di Ravenna, il legale rappresentante della struttura veterinaria è stato denunciato per abbandono di rifiuti speciali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Oltre un milione di spettatori per il servizio sull'ospedale di Forlì in onda su Rai Tre

Torna su
ForlìToday è in caricamento