Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Visite ai familiari congiunti: buone notizie per gli innamorati, rientrano anche i fidanzati

Ma da una prima interpretazione del Dpcm in vigore dal prossimo 4 maggio, a quanto si apprende, con "congiunti" si intendono "parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili"

Si attendono solo le Faq di Palazzo Chigi, che spazzeranno via definitivamente. Ma da una prima interpretazione del Dpcm in vigore dal prossimo 4 maggio, a quanto si apprende, con "congiunti" si intendono "parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili". Sulla questione è intervenuta anche Paola De Micheli, ministra delle Infrastrutture e dei trasporti a 'La vita in diretta' su Raiuno: i congiunti "sono persone con le quali si intrattengono rapporti affettivi stabili anche non definiti giuridicamente. Penso ai fidanzati sicuramente compresi. E' evidente" che una definizione "cosi' ampia richiama alla responsabilità individuale delle persone".

Dal 4 maggio sarà quindi di nuovo possibile andare a trovare il proprio fidanzato o la propria fidanzata. Tali spostamenti sono però consentiti "purché venga rispettato il divieto di assembramento e il distanziamento interpersonale di almeno un metro e vengano utilizzate protezioni delle vie respiratorie". E' bene poi ricordare come gli spostamenti per gli incontri con i congiunti - questo il decreto lo specifica - sono comunque consentiti solo all'interno della propria regione. Per andare in una regione diversa dal quale ci si trova bisognerà autocertificare motivi di lavoro, di salute e di necessità.

Sul tema è intervenuto anche Sergio Venturi, commissario ad acta per la gestione dell'emergenza Coronavirus in Emilia-Romagna, durante il quotidiano aggiornamento sui nuovi casi di Coronavirus: "Tutti i morosi e le morose d'Italia erano rimasti molto delusi, giustamente, dalle decisioni del Governo, fino a quando si è chiarito che tra i congiunti si annoverano anche i fidanzati. Una bella notizia, direi quasi indispensabile, perchè non possiamo certamente immaginare di trattare differentemente le persone che non hanno una famiglia ufficiale, credo che fosse un'interpretazione doverosa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visite ai familiari congiunti: buone notizie per gli innamorati, rientrano anche i fidanzati

ForlìToday è in caricamento