Figlio violento maltratta i genitori, allontanato da casa dai carabinieri

Diversi gli interventi dei militari dell'Arma per riportare alla calma il ragazzo che sono sfociati in un'informativa alla magistratura

Nella gioranta di sabato i carabinieri di Forlimpopoli hanno eseguito la misura cautelare dell'allontanamento da casa nei confronti di un 24enne accusato di maltrattamenti nei confronti dei genitori. Il provvedimento è stato emesso dal gip dopo che, nei mesi scorsi, è stata documentata una vera e propria escalation di violenze del giovane che non perdeva occasione per aggredire il padre e la madre. Il comportamento del 24enne era emerso nel febbraio di quest'anno quando, nel corso di alcune liti famigliari, il giovane si faceva sempre più aggressivo passando dalle violenze verbali a quelle fisiche. Diversi gli interventi dei carabinieri per riportare alla calma il ragazzo che, sfociati in un'informativa alla magistratura, hanno fatto scattare la misura cautelare per tutelare i genitori vittime del figlio violento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, scuole chiuse e certificato medico: la Regione mette ordine

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, l'ultimo aggiornamento: casi in aumento in Emilia legati al focolaio lombardo. Nessuno in Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento