La qualità dell’aria migliora: i diesel Euro 4 possono tornare a circolare

La qualità dell’aria rimane comunque osservata speciale: lunedì sarà eseguito il nuovo controllo sulla base del quale sarà diramato il bollettino con i livelli di allerta delle varie città della Regione per i giorni successivi

Il nuovo bollettino regionale emesso giovedì ha segnalato l’abbassamento delle polveri sottili nell’aria, tornate sotto il limite del 50mg, interrompendo la serie di sforamenti consecutivi che lunedì scorso aveva fatto scattare a Forlì, come in gran parte dei centri emiliano romagnoli le misure d’emergenza previste in questi casi. Nella città mercuriale non sarà più in vigore il divieto di circolazione per i veicoli diesel Euro 4 e l’obbligo di tenere il riscaldamento al massimo a 19°C nelle case, negli uffici, nei luoghi per la attività ricreative o di culto, nelle attività commerciali, nelle attività sportive e a 17°C, nelle sedi di attività industriali e artigianali, e gli altri divieti attivati in questo frangente.

Resta, comunque,  in vigore l’ordinanza che a partire dal primo ottobre ha stabilito il divieto di circolazione dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 18,30 nell’area del centro urbano per i mezzi più inquinanti (veicoli diesel inferiore a Euro 3, agli autoveicoli a benzina inferiore a Euro 1 e ai ciclomotori e motocicli inferiore a Euro 0). La qualità dell’aria rimane comunque osservata speciale: lunedì sarà eseguito il nuovo controllo sulla base del quale sarà diramato il bollettino con i livelli di allerta delle varie città della Regione per i giorni successivi. Il livello di allerta – con le relative misure d’emergenza - scatta in caso di 3 giorni consecutivi di superamento dei limiti di legge del pm10. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

  • Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

  • "Volevamo avere qualcosa di nostro": tutta la famiglia si rimbocca le maniche ed apre un bar

Torna su
ForlìToday è in caricamento