Fondazione, dal fondo straordinario di 600mila euro ecco le nuove strumentazioni per ospedale e medici di famiglia

"Il nostro impegno - annuncia il presidente Pinza - non è comunque finito: altre dotazioni sono già state ordinate grazie al medesimo fondo"

Dopo le prime 20mila mascherine arrivate già alla fine di marzo, grazie all’intervento straordinario assicurato dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì con un’erogazione ad hoc dell’importo di 600mila euro sono giunte questa settimana nuove importanti dotazioni sanitarie sia all’ospedale Morgagni-Pierantoni sia ai nuclei di cure primarie per continuare a fronteggiare con la maggiore efficacia possibile - e in sicurezza - l’emergenza coronavirus.

"Siamo lieti - ha osservato il presidente della Fondazione Roberto Pinza - che in un momento così delicato come l’avvio della Fase 2, che è così pieno nel contempo di speranza e di nuovi timori, i nostri medici ospedalieri e dei nuclei di cure primarie possano contare su nuovi strumenti di tutela personale e di cura dei propri assistiti, trovando ancora una volta la Fondazione al proprio fianco, anche in termini di sostegno morale, perché lo sforzo che stanno compiendo è davvero enorme, e tutta la comunità deve continuare a stare loro vicino sia materialmente che, per l’appunto, moralmente.

All'ospedale "Morgagni-Pierantoni" sono giunti due letti per la terapia intensiva avanzata, dieci letti per il reparto di terapia semintensiva, due simulatori multiparametrici e analizzatori di flussi di gas, 150 visiere protettive, 45 pompe a siringa e 20 termometri infrarossi. Ai medici dei nuclei di cure primarie sono stati messi a disposizione 400 tute monouso, 110 pulsossimetri e termometri infrarossi e 2.360 mascherine chirurgiche e Ffp2.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il nostro impegno - prosegue il presidente Pinza - non è comunque finito: altre dotazioni sono già state ordinate grazie al medesimo fondo, e contiamo che arrivino al più presto per offrire un ulteriore sostegno ai nostri medici nel loro fondamentale sforzo quotidiano". Sono attesi a breve una centrale di monitoraggio con 11 monitor e relativi accessori, quattro ventilatori polmonari ed un portatile digitale per grafia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Denis Dosio, tanta sofferenza dietro il successo: confessione in lacrime al Grande Fratello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento