Martedì, 23 Luglio 2024
Lavori Pubblici

Pnrr, nessun taglio ai progetti: dal governo in arrivo altri 7,7 milioni contro l'aumento dei prezzi

I tecnici dei servizi edifici pubblici e infrastrutture del Comune hanno infatti chiesto e ottenuto, in ragione dell’aumento eccezionale dei prezzi delle materie prime, contributi straordinari

Buone notizie dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per il Comune di Forlì e la riqualificazione del patrimonio pubblico. Il Governo ha recentemente approvato la richiesta avanzata dalla giunta Zattini di ulteriori contributi, richiesti nell’ambito del fondo per le opere indifferibili, per la realizzazione di 7 interventi di riqualificazione del patrimonio pubblico e sviluppo della rete ciclabile locale. Per Forlì, dunque, non ci sarebbero tagli o ipotesi concrete di definanziamento di alcune azioni previste dal Piano quanto, piuttosto, importanti iniezioni di liquidità. I tecnici dei servizi edifici pubblici e infrastrutture del Comune hanno infatti chiesto e ottenuto, in ragione dell’aumento eccezionale dei prezzi delle materie prime, contributi straordinari per la realizzazione di 7 progetti, cinque dei quali co-finanziati con risorse comunali.

"Stiamo parlando di ulteriori 7.753.959,94 euro che si vanno a sommare ai 15.279.784,00 euro già ottenuti dal Pnrr per la realizzazione e il completamento di sette opere strategiche per il nostro territorio, del valore complessivo di 27.487.018,69 euro - dichiarano gli assessori Marco Catalano e Vittorio Cicognani -. Gli interventi riguardano il Palazzo del Merenda (restauro e riqualificazione funzionale zona biblioteca antica terzo e quarto stralcio) per il quale il Mef ci ha concesso altri 1.650.000 euro oltre ai 3 milioni già ottenuti, l’ampliamento del complesso museale San Domenico (1.500.000 euro dal fondo per le opere indifferibili più 4.500.000 euro dal Pnrr da bando)".

Prevista inoltre "la demolizione e ricostruzione della scuola media Piero Maroncelli (4.487.998,70 euro dal fondo per le opere indifferibili più 6.800.000 dal Pnrr), i lavori di realizzazione dell'itinerario ciclabile stazione ferroviaria - campus universitario - centro storico (35.485 euro dal fondo per le opere indifferibili  più 220.000 dal Pnrr), la realizzazione della pista ciclabile a Roncadello dall’Istituto Agrario a via Lughese e opere di completamento di pubblica illuminazione e segnaletica in via Del Canale (49.476,24 euro dal fondo per le opere indifferibili più 449.784 euro dal Pnrr), e la vera e propria realizzazione della pista ciclabile in Via Del canale (31mila euro dal fondo per le opere indifferibili più 310mila euro dal Pnrr".

"Dobbiamo dire grazie ai nostri collaboratori e al nucleo operativo che gestisce le risorse e i bandi del Pnrr - concludono i due assessori - perché ancora una volta hanno ottenuto il massimo possibile, dimostrando grande professionalità, esperienza e dedizione alla città. Adesso ci attende la fase più delicata, quella delle gare, che dobbiamo far partire entro la fine dell’anno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, nessun taglio ai progetti: dal governo in arrivo altri 7,7 milioni contro l'aumento dei prezzi
ForlìToday è in caricamento