Sabato, 13 Luglio 2024
Alluvione, la ricostruzione

Ricostruzione post alluvione, scatta la 'fase due': oltre 6 milioni per le strade provinciali

"Con l’ordinanza numero 13 entriamo nella “fase due” di messa in sicurezza del territorio e andremo a realizzare su strade strategiche opere di messa in sicurezza di tipo strutturale propedeutiche alla vera e propria fase della ricostruzione", commenta il presidente della Provincia, Enzo Lattuca

La ricostruzione post alluvione entra nella "fase due". Con l'ordinanza numero 13 del 2023 firmata dal Commissario straordinario alla ricostruzione Francesco Figliuolo si sbloccano oltre 6 milioni di euro per la viabilità provinciale nel territorio forlivese La somma verrà impiegata per quattro strade strategiche e ad alta percorribilità: la provinciale 4 'Del Bidente', la Provinciale 20 'Rupe Pappona', la Provinciale 21 'Trebbio' e la Provinciale 48 'Teodorano'

Nel dettaglio, sulla Provinciale 4, nel Comune di Galeata, dal chilometro 55+400 al chilometro 55+550 si realizzerà un intervento
per 2 milioni di euro sulla frana di monte con la realizzazione di nuovi muri di sostegno in cemento armato risagomatura della scarpata ed alleggerita dalla presenza di materiale instabile e non adeguatamente ancorata agli strati sottostanti. Per quanto attiene al cedimento della scarpata di valle verrà realizzata di una nuova scarpata.

Sulla Provinciale 20 'Rupe Pappona', nel Comune di Modigliana, dal chilometro 2+950 al chilometro 3+250 verrà realizzato un intervento strutturale per 3,6 milioni d euro sul cedimento della strada in entrambe le direzioni con un ripristino del piano viabile attraverso consolidamento con soluzioni palificate.

Sulla Provinciale 21, località Monte Trebbio, nel Comune di Modigliana, dal chilometro 4+000 al chilometro 4+150 si andrà ad intervenire sulla frana che ha portato al crollo di un tratto di strada di circa 100 metri e del terreno sottostante con la ricostruzione del corpo stradale e l’esecuzione di drenaggi per un importo di 400mila euro. Sulla Provinciale 48 'Teodorano' si procederà con il consolidamento strutturale del viadotto sul torrente Voltre danneggiato durante gli eventi di piena dell’alluvione con un intervento da 350mila euro.

"Con l’ordinanza numero 13 entriamo nella “fase due” di messa in sicurezza del territorio e andremo a realizzare su strade strategiche opere di messa in sicurezza di tipo strutturale propedeutiche alla vera e propria fase della ricostruzione - commenta il presidente della Provincia, Enzo Lattuca -. Per questo i nostri uffici stanno realizzando i rilievi topografici, le indagini geologiche e le prove sui terreni. Contestualmente sono stati affidati gli incarichi di progettazione e stiamo predisponendo le procedure di gara per individuare le ditte che effettueranno i lavori. Sono interventi ben più complessi del semplice movimento terra fatto in somma urgenza, che necessitano di un tempo congruo di progettazione e realizzazione, ma assolutamente necessari".

SP20 Rupe papponaSP4 Pianetto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricostruzione post alluvione, scatta la 'fase due': oltre 6 milioni per le strade provinciali
ForlìToday è in caricamento