menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forestale, Forlì e Ravenna si scambiano i comandanti

Il Primo Dirigente Giovanni Naccarato, attualmente Comandante Provinciale, lunedì cederà il Comando al Primo Dirigente tFSP Dottor Gianpiero Andreatta, attualmente al comando a Ravenna

Come disposto dai vertici del Corpo Forestale dello Stato ad inizio primavera, dopo oltre dieci anni trascorsi a Forlì, il Primo Dirigente Giovanni Naccarato, attualmente Comandante Provinciale, lunedì cederà il Comando al Primo Dirigente tFSP Dottor Gianpiero Andreatta, attualmente Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Ravenna. Il Prefetto Angelo Trovato ha ricevuto venerdì nel suo ufficio entrambi per un indirizzo di saluto.

Andreatta è entrato nei ruoli del Corpo Forestale dello Stato nel 1989. Laureato in Scienze Forestali presso l'Università degli Studi di Firenze e in Scienze Biologiche presso l'Università degli Studi di L’Aquila. È “titolato Scuola Forze di Polizia” per aver frequentato il 13° Corso di Alta Formazione per Ufficiali Superiori e Funzionari delle Forze di Polizia. Dopo la frequenza del 133° Corso A.U.C. (Allievi Ufficiali di Complemento) presso la Scuola Militare Alpina di Aosta e dopo il periodo di formazione presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, ha prestato servizio quale Ufficiale di Complemento dell’Arma con il grado di Sottotenente presso il 4° Battaglione CC “Veneto”.

Nel Corpo Forestale dello Stato, dopo il corso di formazione tenuto presso la Scuola del C.F.S. di Sabaudia (LT), ha prestato servizio nei Reparti di Ravenna – Comando Provinciale e di seguito presso l’Azienda di Stato per le Foreste Demaniali (1990-1993); Cittaducale (RI) – Comando Scuola del C.F.S. quale Comandante di Battaglione Allievi e docente delle materie tecnico-professionali forestali (1993-1997); Brescia – Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale (1997-2000); Belluno – Comando Provinciale e di seguito presso l’Azienda di Stato per le Foreste Demaniali (2000-2002); Feltre (BL) con il primo incarico di Comando quale Coordinatore Territoriale per l’Ambiente del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi (2002-2006); Punta Marina Terme – Ravenna quale Capo dell’Ufficio Territoriale per la Biodiversità (2006-2008); Ravenna con l’incarico di Comandante Provinciale (2009-2012).

Ha comandato nell’arco degli anni 1992-2004 il Nucleo Operativo Antibracconaggio in servizio in Aspromonte e nelle Valli Bresciane. Ha svolto missioni all’estero in Albania – protezione civile nell’ambito della Missione Arcobaleno; Kossovo – Collaborazione Civile-Militare con Stato Maggiore Difesa per attività di formazione e addestramento in materia incendi boschivi; Iraq – Collaborazione Civile-Militare con Stato Maggiore Difesa per attività di consulenza forestale ed ambientale; Siria – in ambito F.A.O. per attività di formazione e addestramento in materia incendi boschivi. È Autore di oltre trenta lavori scientifici pubblicati sulle principali riviste nazionali di settore; è stato relatore a Convegni Nazionali su tematiche scientifico-tecniche legate alla gestione degli ecosistemi forestali.

Ha svolto ripetuti incarichi di docenza sulla materia “incendi boschivi” su incarico del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. Ha tenuto lezioni su “Servizi e attività antibracconaggio” nell’ambito del corso di Laurea in Gestione della fauna selvatica presso l’Università degli Studi di Bologna – Facoltà di Medicina Veterinaria, È “Socio Corrispondente” dell’Accademia Italiana di Scienze Forestali di Firenze e Socio della Società Italiana di Selvicoltura ed Ecologia Forestale. È insignito dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e dell’onorificenza di Cavaliere del Pontificio Ordine di San Gregorio Magno.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento