Spacciatori scoperti dai carabinieri: droga sequestrata, un arresto e una denuncia

Nei guai un 24enne, già noto alle forze dell'ordine, e un 22enne

Bloccata dagli uomini dell'Arma una compravendita di droga. I carabinieri della Sezione Operativa e Radiomobile della Compagnia di Forlì, giovedì pomeriggio, durante un'attività di controllo, hanno arrestato un 24enne originario di Siracusa, residente nel Forlivese, già noto alle forze dell'ordine, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e materiale per il confezionamento. Sempre, durante lo stesso servizio, il militari hanno denunciato un 22enne cagliaritano, residente a Forlì per aver acquistato e poi ceduto con il "ricarico" la droga messa poi sul mercato.

Tutto ha inizio, quando i militari si trovano in via Bologna, a Forlì, e notano vicino al ponte di Schiavonia il giovane cagliaritano, già noto, intento a ricevere del denaro da un altro giovane per poi dirigersi presso l’abitazione del 24 siciliano, già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e all’obbligo di dimora nel comune di Forlì. I carabinieri hanno subito intuito che c'era in atto una compravendita di sostanza stupefacente, infatti dopo circa dieci minuti si vedeva uscire dall’abitazione del 24enne il giovane cagliaritano che teneva in mano un involucro di plastica poi ceduto a un altro acquirente. In quel momento i carabinieri li hanno fermati e controllati, verificando che l'involucro conteneva 14 grammi di marijuana. E' scattata quindi la perquisizione nelle abitazioni, dove hanno trovato altri 85 grammi di marijuana, oltre a bilancini di precisione e materiale per il confezionamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrambi i giovani sono stati portati al comando provinciale dell'Arma. Per il 24enne già recidivo è scattato l'arresto e per il 22enne una denuncia a piede libero. Mercoledì si è tenuto il rito direttissimo e il 24enne ha patteggiato una pena di un anno e due mesi, oltre a dover pagare duemila euro di multa e a scontare i domiciliari nella sua abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Forlì spiccherà il volo verso Spagna, Germania e Ungheria: ufficializzata la terza compagnia

  • Aeroporto, il Ridolfi torna sui radar di tutto il mondo: si parte con i voli commerciali

  • L'aeroporto di Forlì alla conquista del Mediterraneo: si allunga la lista delle compagnie

  • Due morti e un nuovo picco di contagiati nel Forlivese, altri due casi in più alla "San Camillo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento