menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità a "portata di mano", al via il Fascicolo Sanitario Elettronico

Il Fascicolo Sanitario Elettronico va ad affiancare ed integrare il sistema Sole, il servizio telematico che già collegava strutture del Sistema Sanitario Regionale, Medici di Famiglia e pazienti, e da Sole trae i propri dati

Passi avanti verso una sanità sempre più “a portata di mano”. Sta, infatti, divenendo operativo, in tutta la Regione Emilia-Romagna, il Fascicolo Sanitario Elettronico, che offre al paziente l’opportunità di consultare e ricevere, attraverso il proprio computer, i referti delle prestazioni sanitarie effettuate, e più, in generale, tutte le informazioni cliniche che lo riguardano. In sintesi, il Fascicolo Sanitario Elettronico, raccogliendo, nel corso del tempo, l’intera documentazione sanitaria, contiene la storia clinica di una persona, ed è facilmente consultabile su internet in forma protetta e riservata, attraverso l’utilizzo di credenziali personali.

Il Fascicolo Sanitario Elettronico va ad affiancare ed integrare il sistema Sole, il servizio telematico che già collegava strutture del Sistema Sanitario Regionale, Medici di Famiglia e pazienti, e da Sole trae i propri dati: informazioni anagrafiche del paziente (nome, cognome, data di nascita, codice fiscale, indirizzo), medico o pediatra di famiglia scelti, eventuali esenzioni ticket, prescrizioni di farmaci e prestazioni, referti. Questi dati vengono aggiornati con l’immissione di nuovi referti, lettere di dimissione, prescrizioni, di strutture pubbliche o private convenzionate, che automaticamente sono caricate on line. A questo proposito, va chiarito che il sistema è in continua implementazione e quindi alcuni referti potrebbero non essere caricati in tempo reale.

L'utente che decide di attivare il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico, potrà inserirvi anche la propria documentazione clinica - come ad esempio appunti sulle cure, agenda, appuntamenti sanitari, referti di strutture non convenzionate o di altre realtà territoriali... - ed avrà accesso ad ulteriori servizi on line, quali la prenotazione di prestazioni, il pagamento di ticket, il cambio e la revoca del medico o del pediatra. La scelta di attivare il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico è libera e personale: non vi è nulla di obbligatorio e chi decide di non attivarlo potrà, ovviamente, continuare ad usufruire di tutti i servizi. Possono attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico tutte le persone maggiorenni iscritte al Sistema Sanitario Nazionale, e possono farlo anche per i loro figli.

Per attivare il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico occorre prima di tutto connettersi all'indirizzo https://support.fascicolo-sanitario.it ed effettuare, seguendo le istruzioni, la preiscrizione. Successivamente, ci si deve recare, per l’abilitazione, allo Sportello esenzioni dell’Ausl di Forlì in  via Oberdan 11, aperto dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 12.45; fino al 31 dicembre, è possibile rivolgersi sempre allo Sportello di via Oberdan 11 anche il mercoledì, dalle 14.00 alle 17.00, e a quello dell’ospedale “Morgagni-Pierantoni”, padiglione “Morgagni”, area “piazza”, il sabato dalle 8.00 alle 12.30.

Nell’occasione, bisogna portare con sé: ID della propria registrazione (è stato inviato quando, in fase di pre-registrazione, si è validato il proprio indirizzo email); fotocopia del proprio documento di identità (verrà ritirata allo sportello); documento di identità in corso di validità. Per qualsiasi  informazione o chiarimento è possibile consultare, oltre che il già citato indirizzo internet, la Guida ai Servizi del Sistema Sanitario Regionale (https://guidaservizi.saluter.it),  digitando “fascicolo sanitario elettronico” nel campo “cerca”, o rivolgersi al numero verde del servizio Fascicolo Sanitario Elettronico 800448822 (dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 18), o al numero verde del Sistema Sanitario Regionale dell'Emilia Romagna 800033033 (dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 17:30 e il sabato dalle 8:30 alle 13:30), oppure, ancora, inviare un’email al servizio assistenza assistenza@fascicolo-sanitario.it. In questi giorni, inoltre, partirà una campagna informativa regionale, attraverso pieghevoli e locandine affissi e distribuiti presso le strutture sanitarie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento