Cambio del comandante al 66esimo Fanteria Aeromobile di Forlì

Nella sua allocuzione di saluto il Colonnello Randacio, dopo aver reso omaggio ai caduti del Reggimento che "indicano la via dell'onore e del sacrificio" ha voluto ringraziare gli uomini e le donne del Trieste

Ha avuto luogo venerdì mattina, nella caserma De Gennaro di Forlì, la cerimonia di avvicendamento al comando del 66° Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste”. Alla presenza del Generale Antonio Bettelli, comandante della Brigata Friuli alla quale il 66° appartiene, del Sindaco di Forlì Roberto Balzani e delle massime autorità civili, militari e religiose, il Colonnello Francesco Randacio ha ceduto il comando del Reggimento al Colonnello Lorenzo Dal Maso.

Nella sua allocuzione di saluto il Colonnello Randacio, dopo aver reso omaggio ai caduti del Reggimento che “indicano la via dell’onore e del sacrificio” ha voluto ringraziare gli uomini e le donne del Trieste per la dedizione e l’ impegno nell’assolvimento dei propri compiti. Ha inoltre definito il suo periodo di comando “breve ed intenso”: breve rispetto alla vita del Reggimento ed intenso per gli oltre 2 anni caratterizzati da impegni di alto profilo come le missioni all’ estero alle quali il 66° ha partecipato.

Il comandante uscente ha poi manifestato l’ intenzione, essendo ciò consentito dal regolamento militare e vista l’ importanza che questi anni di comando hanno significato per lui, di continuare a portare i colori e le mostrine del 66° Reggimento Trieste nel perdurare del prossimo incarico che lo vede a Roma alla Cecchignola al Comando per la formazione e dottrina dell’Esercito.

Ha poi preso la parola il Generale di brigata Antonio Bettelli, comandante della Friuli e già del 66° Trieste a Forlì dal 2005 al 2007, che, ricordando la vicinanza che la comunità forlivese ha sempre dimostrato al Reggimento, ha voluto ringraziare il sindaco Roberto Balzani per l’ intitolazione, proprio giovedì, di una strada a Vecchiazzano ai “Caduti del 66°”.

Il Generale ha poi elogiato il Colonnello Randacio per il lavoro svolto ed gli ottimi risultati ottenuti in un percorso intensissimo e di crescita, augurando eguali fortune al suo successore. Il Colonnello Dal Maso è già stato comandante del 1° battaglione del 66° Reggimanto da ottobre 2009 a ottobre 2010 partecipando all’ operazione “Leonte VII” in Libano e proviene dall’ incarico di Capo Sezione ONU e forze multinazionali presso il III reparto dell’ SMD.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

  • Sfuriata ventosa in serata: crollano diversi alberi, serie di interventi dei Vigili del Fuoco

Torna su
ForlìToday è in caricamento