Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Forlì celebra Dante: il Maestro Paolo Olmi incanta San Mercuriale con l'atteso Stabat Mater di Pergolesi

Messo in musica da Pergolesi nel 1735, lo Stabat è stato eseguito domenica nella basilica altomedievale di San Mercuriale

Dopo il grande successo della mostra “Dante. La visione dell’arte”, allestita dalla Galleria degli Uffizi ai Musei San Domenico, la municipalità di Forlì, la Young Musicians European Orchestra diretta dal Maestro Paolo Olmi e il Cidim – Comitato Nazionale Italiano Musica - hanno deciso di commemorare la morte di Dante con un testo a lui coevo: lo Stabat Mater di Jacopone da Todi, che è caposaldo letterario di quel preciso momento storico di transizione dal latino al volgare. Messo in musica da Pergolesi nel 1735, lo Stabat è stato eseguito domenica nella basilica altomedievale di San Mercuriale, preceduto dalla lettura del XXXIII Canto del Paradiso, aperto dalla preghiera alla Vergine Maria, ad opera del poeta forlivese Davide Rondoni. Le voci del soprano Sara Rossini e del mezzosoprano Daniela Pini hanno completato il cast forse tra i più giovani di sempre, grazie alla Young Musicians European Orchestra, cooperativa e start up che con la sua età media di 23 anni, la sua struttura privata, dinamica, versatile ed estremamente attiva sul piano internazionale, è tra le vere novità del panorama musicale e culturale italiano dalla sua nascita nel 2008.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlì celebra Dante: il Maestro Paolo Olmi incanta San Mercuriale con l'atteso Stabat Mater di Pergolesi

ForlìToday è in caricamento