Forlì celebra il ventennale del Punto Europa: Enrico Letta inaugura il calendario di eventi

Per celebrare i suoi 20 anni di attività, il Punto Europa organizzerà nel corso di tutto l’anno una serie di eventi ed iniziative, che culmineranno nella Festa dell’Europa il 9 maggio

Il 10 maggio del 1999 Lord Ralf Dahrendorf inaugurava, nei vecchi locali di Palazzo Orsi Mangelli, il Punto Europa, nato da una collaborazione fra la sede forlivese dell’Università di Bologna e il Comune di Forlì. Si trattò, allora, della prima esperienza italiana di ufficio di informazione e documentazione sull’Unione europea in collaborazione fra le maggiori istituzioni del territorio (inizialmente era coinvolta anche la Provincia) e l’Università. ''In questi 20 anni - dichiara Giuliana Laschi, Presidente del Comitato scientifico del Punto Europa . il Punto Europa ha sempre più rafforzato la sua presenza sul territorio, organizzando oltre 250 iniziative pubbliche, realizzando 61 pubblicazioni (fra cui l’annuale Agenda europea, ben nota a molti cittadini forlivesi), vedendosi approvati ben 31 progetti europei e portando sul territorio forlivese circa 2.500.000 euro di fondi europei".

Particolare importanza poi il Punto Europa ha dato alle giovani generazioni: "il progetto di educazione alla cittadinanza europea che portiamo avanti da 14 anni nelle scuole di ogni ordine e grado ha coinvolto in questi anni quasi 40mila studenti delle scuole in circa 1.600 incontri", afferma Fabio Casini, project manager del Punto Europa. In questi anni il Punto Europa si è anche affermato a livello europeo, ottenendo una serie di riconoscimenti dalla Commissione europea: entrando a far parte della rete Europe Direct nel 2007; venendo riconosciuto come centro di Eccellenza Jean Monnet per gli Studi Europei nel 2014 ed infine divenendo Centro di Documentazione europea, entrando così a far parte della prima rete europea di centri universitari di documentazione e ricerca sull’Ue, attiva dal 1963 ed oggi parte integrante del network Europe Direct.

"La nostra sede universitaria - sottolinea Luca Mazzara, èresidente del Campus di Forlì - si è sempre caratterizzata per la sua vocazione internazionale e per la presenza sul territorio grazie alla collaborazione con le istituzioni locali. Le attività del Punto Europa in questi 20 anni sono state sicuramente uno dei cardini di questa strategia: il nostro impegno nell’immediato futuro sarà quello di fare un vero salto di qualità puntando verso progettualità incentrate sempre più sui valori della sostenibilità ed interculturalità”.

Per celebrare i suoi 20 anni di attività, il Punto Europa organizzerà nel corso di tutto l’anno una serie di eventi ed iniziative, che culmineranno nella Festa dell’Europa il 9 maggio. Per inaugurare queste celebrazioni il primo ospite sarà d’eccezione: il professor Enrico Letta, che attualmente dirige la Scuola di Affari Internazionali dell’Università di Sciences Po di Parigi, dopo essere stato presidente del Consiglio dei Ministri nel 2013 e 2014 e più volte ministro e parlamentare.

Letta sarà venerdì a Forlì, nell’aula 1 del Teaching Hub del Campus di Forlì (viale Corridoni 20) dalle 17 e svilupperà una riflessione su “le prime cinque volte dell’Europa del 2019”, a partire dal suo nuovo libro “Ho imparato”, edito da Il Mulino. Nel volume Letta sviluppa una serie di riflessioni fondate su tre convinzioni: per superare questo presente bisogna innanzitutto capire come ci si è arrivati; bisogna superarlo andando avanti e non indietro; non c’è niente di più bello che imparare. Le iniziative per i 20 anni del Punto Europa proseguiranno poi nelle prossime settimane, per maggiori informazioni: www.puntoeuropa.eu. 

Potrebbe interessarti

  • Sos matrimonio estivo: come vestirsi per essere al top

  • Aperitivi a Forlì: 5 locali per un happy hour all'aria aperta

  • Giugno, le sagre sbocciano in tutta la Romagna: ecco tutti gli imperdibili appuntamenti

  • Sfratto per gli scarafaggi: come allontanarli da casa una volta per tutte

I più letti della settimana

  • Investite su viale Roma: due giovani ferite, una portata con l'elicottero a Cesena in gravi condizioni

  • Arrivano le prime bollette di Alea, ma in molti ancora non vedono il risparmio: ecco i motivi

  • Grave incidente in viale Roma: atterra anche l'elimedica

  • In preda all'alcol litiga con la madre e poi si lancia dalla finestra di casa: è in prognosi riservata

  • Incidente nel pomeriggio sul tratto forlivese dell'A14: lunghi incolonnamenti

  • Quale possibile giunta per Zattini? Questi i nomi in pole position per i ruoli di assessori

Torna su
ForlìToday è in caricamento