menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forlì celebra le Forze Armate e l'unità nazionale nel centenario della fine della Grande Guerra

Il programma ha avuto inizio alle 9 al Sacrario ai Caduti di Forlì, corso Diaz angolo via Sant’Antonio Vecchio, dove si è svolta una funzione religiosa.

Domenica anche Forlì ha celebrato il “Giorno dell’Unità Nazionale - Giornata delle Forze Armate”. Il programma ha avuto inizio alle 9 al Sacrario ai Caduti di Forlì, corso Diaz angolo via Sant’Antonio Vecchio, dove si è svolta una funzione religiosa. A seguire, alle ore 10:30, appuntamento in piazzale della Vittoria con la Cerimonia ufficiale alla presenza delle Istituzioni locali, delle rappresentanze militari, delle associazioni. Ha reso gli onori una Compagnia di Formazione Interforze.

Dopo l'Alzabandiera è seguita la deposizione di una corona commemorativa al Monumento ai Caduti e la lettura del messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ha partecipato alla manifestazione anche il sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone, che ha commemmorato i 100 anni dalla fine e dalla vittoria della prima guerra mondiale "nel ricordo commosso e riconoscente di chi ha combattuto e ha dato la vita per la nostra libertà, per la dignità del nostro paese".

LA CERIMONIA DEL IV NOVEMBRE - VIDEO

Morrone si è in seguito recato a Cesena, dove è intervenuto alla cerimonia in Piazza del Popolo, alla presenza del Prefetto De Marinis. Dopo gli onori resi ai gonfaloni delle Associazioni combattentistiche e d’arme e la lettura della lettera del Presidente della Repubblica, il corteo si è diretto al Monumento dei Caduti, dove il sottosegretario ha deposto le corone. "E’ con orgoglio che partecipo a queste cerimonie nel ricordo commosso e riconoscente di chi ha combattuto e ha dato la vita per la nostra libertà, per la dignità del nostro paese - ha detto Morrone-. Commemorare questi eventi, reiterare la loro memoria è fondamentale per trasmettere ai giovani la ricchezza morale di altri giovani e meno giovani che, nel momento del bisogno, si sono sacrificati per un ideale, per il senso del dovere, per la difesa dei diritti di tutti. Ma soprattutto è importante come monito a non dare mai per scontata la libertà conquistata ad un prezzo così alto e a vigilare e operare ogni giorno per preservarla”.

LA FESTA DELLE FORZE ARMATE ALLA CASERMA "GENNARO" - VIDEO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento