menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune apre le porte del centro: tornano i parcheggi gratis

Il Comune tenta di aprire le porte del centro storico con una serie di agevolazioni che, a regime, costeranno alle casse pubbliche dai 200 ai 230 mila euro di mancati introiti, che saranno riequilibrati grazie ai dividendi della holding Livia Tellus

Il Comune tenta di aprire le porte del centro storico con una serie di agevolazioni che, a regime, costeranno alle casse pubbliche dai 200 ai 230 mila euro di mancati introiti, che saranno riequilibrati grazie ai dividendi della holding Livia Tellus. Da sabato 14 dicembre, ma non si esclude anche prima, fino al 31 marzo 2014 il sabato pomeriggio la sosta sarà gratuita con obbligo di disco orario (per un'ora) dalle 16 alle 20 in tutti i parcheggi e nelle piazze XX Settembre, Carmine, Cavour, Matteucci (esclusi i parcheggi a sosta lunga).

Dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 20, inoltre, la sosta sarà gratis in tutto il centro storico, sia nei parcheggi su strada sia nelle quattro piazze già in ballo per il sabato. Novità anche per le tessere prepagate: Forlì Mobilità Integrata ne attiverà una nuova, che prevede il pagamento solo per il tempo effettivamente necessario, con uno sconto del 30% sul valore nominale della sosta. Sarà venduta da dicembre a marzo a 25 euro, ma il 'carico' di posteggio disponibile è di 32.

Altra iniziativa quella sul sistema Tap&Park, la "App" per gli smartphone: Forlì Mobilità Integrata ha stabilito uno sconto del 35% su tutte le ricariche fino a un massimo di 100 euro. Nel periodo in questione si rilancia anche il bike sharing: la tessera in questo caso sarà venduta a cinque euro e varra' quattro mesi (per chi possiede la carta Mi muovo sarà gratuita). Novità anche per il trasporto pubblico locale: fino ad agosto-settembre 2014 il Comune si impegna a non aumentare le tariffe, accollandosi la differenza dei costi di servizio come prevede lo schema della Regione.

Il biglietto di viaggio rimarrà a 1,20 euro, ma la nuova amministrazione in carica dalla primavera 2014 aggiornare il quadro. Il vicesindaco Giancarlo Biserna evidenzia che "a Forlì la sosta non è cara", ricordando che "inclusi ospedali e stazione ci sono tra i 2.500 ed i 3000  parcheggi completamente gratuiti". Ad assicurare che i mancati introiti verranno coperti senza problemi pensano i dirigenti della holding Livia Tellus, che non ha più il fardello della Seaf (aeroporto).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento