'Forlì Città aperta' protesta sotto la Prefettura: "Non applicata bene la sanatoria dei migranti"

La protesta, viene spiegato in una nota, “è per denunciare le grosse difficoltà che abbiamo riscontrato con la Prefettura e la Questura di Forlì nella gestione della sanatoria dei migranti”

Mercoledì, sotto la sede della Prefettura, in Piazza del Duomo, si tiene la manifestazione di “Forlì Città Aperta”, organizzata dalle 18 alle 20. La protesta, viene spiegato in una nota, “è per denunciare le grosse difficoltà che abbiamo riscontrato con la Prefettura e la Questura di Forlì nella gestione della sanatoria dei migranti”. Continua Forlì Città Aperta: “Abbiamo lavorato in questi mesi per chiedere la regolarizzazione di tutti gli stranieri sul territorio, che avrebbe fatto il bene di tutta la comunità, creando società più forte e più giusta, in cui tutti e tutte hanno diritti, ma quella regolarizzazione non è arrivata. Al suo posto ci ritroviamo con una sanatoria zoppa ed estremamente limitata, che poggia sul presupposto razzista che gli stranieri in Italia siano solo braccia per lavorare la terra e non persone con un progetto di vita in Europa” .

Continua il comunicato: “Questa sanatoria si inserisce nel quadro di una normativa nazionale sull’immigrazione che vincola il permesso di soggiorno alla posizione lavorativa, negando vie d’accesso legali per chi scappa da violazioni dei propri diritti o dalla povertà estrema. Purtroppo, la pressione politica che volevamo continuare a fare sul percorso legislativo di conversione del decreto è stata totalmente oscurata dalla necessità di correre dietro, sin dal primo giorno della regolarizzazione, ad un'applicazione della norma a nostro avviso incoerente con il testo di legge, che riscontravamo nelle azioni di tutti i soggetti del territorio delegati alla gestione delle pratiche. Abbiamo da anni rapporti con l’Ufficio Immigrazione della Questura e da anni riscontriamo una applicazione delle normative in materia di immigrazione che appare non coerente con lo spirito delle norme in materia e non in linea con una doverosa lettura costituzionale delle stesse. Ci troviamo inoltre di fronte a un sistematico rifiuto a dare una qualsiasi risposta scritta alle problematiche sollevate e alle richieste che avanziamo nelle rispettive pratiche dei cittadini immigrati , risposta scritta che è un diritto di ciascun cittadino italiano o straniero che sia, nei rapporti con la Pubblica amministrazione. Questa linea d’azione è stata ribadita anche negli incontri delle ultime settimane convocati dalla Prefettura, risoltisi senza alcun verbale né alcun elemento scritto di linea guida a cui i patronati e i soggetti coinvolti nelle pratiche di sanatoria potessero rifarsi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'associazione ha anche chiesto al Prefetto un incontro urgente, ma “questa lettera, firmata da oltre 40 associazioni, è stata completamente ignorata”, lamenta Forlì Città Aperta. “Per tutti questi motivi, e di fronte all'oggettivo mancato rispetto dei diritti dei migranti da parte delle
istituzioni, abbiamo deciso di scendere in piazza”, concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per un numero sfiora il colpo da 500mila euro: giovane gioisce con una vincita al 10eLotto

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Covid-19, test sierologici rapidi gratis per studenti e famiglie: l'elenco delle farmacie

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento