Cronaca

Forlì diventa sede di una radio web e social auto-gestita dai giovani

La web radio della Cisl Emilia-Romagna fatta dai giovani che da dieci anni propone musica e tematiche giovanili al centro del proprio palinsesto

Radio Flyweb è già attiva da qualche settimana presso la sede forlivese con nuovi programmi in cui c’è un “tocco” di Romagna, programmi che vanno a integrare e completare il già ricco palinsesto in essere: così ai programmi storici come “Arriva la bomba” e “Il cinema colpisce ancora”, si aggiungono nuovi format e nuovi temi, che vanno dal “talk” Festina Lente condotto da Giulia Zanetti, alla musica alternativa di Mondo Fuzz, al mondo dello stracult di Contro i giovani. A tutto ciò, si è sommato l’ulteriore contributo di un gruppo di speaker che produce la propria trasmissione Vitignanostock on air “in esterna”, precisamente dalla zona di Meldola. Coadiuvata da Matteo “Teo” Cimatti (volto e voce storica della radio indipendente locale), la sede forlivese sostiene anche progetti ‘a latere’ che intendono unire il mondo della radio con quello della cultura locale e del sociale.

Tra questi quello (patrocinato dal Comune) di lettura condivisa “I forlivesi leggono la loro storia”, che si propone di realizzare un audio-libro sulla storia della città letto direttamente dai forlivesi (attingendo dalla nota “Guida raccontata di Forlì" di Giuliano Missirini). Inoltre, in collaborazione con Francesco Pizzinelli della Cooperativa Sociale CAD, si sta
realizzando un innovativo format radiofonico dal titolo “Radio futuristica” che prevede la partecipazione attiva di ragazzi con disabilità o con problematiche sociali e che testimonia il loro percorso di integrazione territoriale e sociale. RadioFlyWeb è ascoltabile direttamente dal web, scaricando le app gratuite o dalla pagina Facebook.

RadioFlyWeb è aperta a chi vuole collaborare o proporre progetti con finalità culturali o sociali e soprattutto con tanta voglia di mettersi in gioco ed in relazione con gli altri. Sono tanti i progetti al via, tanti in cantiere, ma sempre – come amano ripetere tutti i ragazzi che collaborano con la radio cislina - e solo con la testarda intenzione di continuare ad essere “la voce di chi non ha voce”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlì diventa sede di una radio web e social auto-gestita dai giovani

ForlìToday è in caricamento