menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade gli arresti domiciliari, nuovi guai per il giovane ladro "recidivo"

Ha evaso gli arresti domiciliari, dove si trovava dall'8 agosto scorso dopo essersi responsabile di un furto di grondaie da un'azienda agricola di Forlì

Ha evaso gli arresti domiciliari, dove si trovava dall'8 agosto scorso dopo essersi responsabile di un furto di grondaie da un'azienda agricola di Forlì. Un faentino di 22 anni è stato arrestato martedì sera dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Forlì. Al momento del controllo svolto nel weekend da parte degli uomini dell'Arma l'indagato non era in casa. Dopo esser stato denunciato, il giudice per le indagini preliminari ha firmato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. L'individuo ora è in carcere a Forlì a disposizione della magistratura.

L’autore del tentato furto, inoltre, già a maggio di quest’anno era stato denunciato per un altro furto di grondaie di rame consumato, sempre a a Forlì in zona Cava, mentre nel mese di marzo era stato ancora denunciato per possesso ingiustificato di arnesi da scasso e ricettazione di materiale ferroso, nonché prima ancora, nel 2010 per un furto in abitazione a Tredozio. Il 5 giugno 2009 era stato arrestato dai Carabinieri di Modigliana per aver rapinato, in concorso con altri tre complici, un musicista di origine sudamericana, dopo averlo anche picchiato ed ingiuriato con offese a sfondo razziale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento