menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova frontiera dei furti nei bancomat: arriva anche a Forlì il "Reversal cash trapping"

Arriva anche a Forlì "Reversal cash trapping". la nuova tecnica utilizzata dai malviventi per saccheggiare i bancomat e che frutta almeno 10 volte di più dei vecchi metodi con cui si prelevavano "solo" poche banconote

Arriva anche a Forlì "Reversal cash trapping". la nuova tecnica utilizzata dai malviventi per saccheggiare i bancomat e che frutta almeno 10 volte di più dei vecchi metodi con cui si prelevavano "solo" poche banconote. Un 18enne romeno è stato individuato dai Carabinieri della stazione di Forlì, al termine di un'attività investigativa alla quale hanno collaborato anche i militari dell'Arma di Guidonia, come il responsabile di un furto commesso alcuni mesi fa al bancomat del Monte dei Paschi di Siena.

La tecnica è semplice ed ormai collaudata: in sostanza si inserisce una forcella metallica nello sportello del bancomat. Poi occorre attendere l'arrivo del cliente. L’operazione risulta normale, semplicemente, al momento dell’erogazione, non escono le banconote. A quel punto normalmente i correntisti si allontanano con l’intenzione di tornare in banca alla riapertura per segnalare il disgudo. Ma i malviventi agiscono prima, rimuovendo la forcella e intascando il bottino.

Nella circostanza il malvivente, che si era intascato la bellezza di 700 euro, è stato individuato grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, che ha immortalato il giovane mentre agiva nei pressi dello sportello automatico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento